Commento

Atto vandalico contro la lapide della Madonna degli Angeli, il sindaco Caprioglio: “Insulto alla città e alla sua memoria”

"Auspichiamo che i responsabili di questo atto vergognoso possano essere identificati in breve tempo"

ilaria caprioglio

Savona. E’ arrivato su Facebook il commento del sindaco di Savona Ilaria Caprioglio all’atto vandalico contro la lapide della Madonna degli Angeli, simbolo della Resistenza.

Dopo le dure prese di posizione di Cgil e associazioni antifasciste, così come del gruppo Pd in Consiglio comunale, ecco le dichiarazioni del primo cittadino savonese sull’episodio: “A nome dell’amministrazione comunale, condanno fermamente questo gesto inaccettabile e ingiustificabile: non una semplice “bravata” da ragazzi, ma un insulto alla nostra Città e alla sua memoria”.

“Auspichiamo che i responsabili di questo atto vergognoso possano essere identificati in breve tempo e puniti, magari risarcendo di tasca propria i danni arrecati”.

“Accolgo con piacere l’invito a scoprire la lapide restaurata” conclude il primo cittadino.

leggi anche
lapide madonna degli angeli natale di sangue anpi
Condanna
Atto vandalico contro la lapide della Resistenza, i consiglieri Dem: “Serve reazione forte a clima di odio e violenza”
lapide madonna degli angeli natale di sangue anpi
Fermi
Danneggiamento della lapide di Madonna degli Angeli, le associazioni antifasciste: “Non ci faremo intimidire”
lapide madonna degli angeli natale di sangue anpi
Stupidità
Savona, vandali distruggono la lapide che alla Madonna degli Angeli ricordava il “Natale di Sangue”
lapide madonna degli angeli natale di sangue anpi
Torna a posto
Savona, restaurata la lapide che alla Madonna degli Angeli ricorda il “Natale di Sangue”: sabato il ripristino
Posata la nuova lapide che ricorda il “Natale di Sangue” a Savona
Sostituita
Savona, posata la nuova lapide che ricorda il “Natale di Sangue” alla Madonna degli Angeli

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.