Jogo Bonito Italia: domenica la seconda edizione del torneo al Ruffinengo di Legino - IVG.it
Calcio giovanile

Jogo Bonito Italia: domenica la seconda edizione del torneo al Ruffinengo di Legino

Il torneo sarà dedicato ai Giovanissimi fascia B

Jogo Bonito Camp

Savona. Tutto pronto per la seconda edizione del torneo Jogo Bonito Italia che si disputerà nella giornata di domenica 2 settembre presso il campo Ruffinengo di Legino.

Prosegue quindi la collaborazione tra gli americani di ABTS e Brazilian Soccer del patron Davide Veglia, sponsor della manifestazione, e l’USD Legino 1910 del presidente Carella e del responsabile tecnico Fabio Tobia, che organizzano la seconda edizione, dedicata quest’anno ai Giovanissimi fascia B nati negli anni 2005 e 2006.

Prenderanno parte al torneo, che avrà inizio alle ore 8,45, le squadre di Juventus, Torino, Genoa, Virtus Entella, Albissola, Savona e Legino.

Si preannuncia quindi, vista la caratura delle compagini in campo, un successo che andrebbe a bissare quello ottenuto lo scorso anno, dove a salire sul gradino più alto del podio fu il Genoa che superò in finale gli americani del Brazilian Soccer.

“Anche quest’anno il Ruffinengo di Legino si trasformerà per un giorno in un palcoscenico su cui si esibiranno, speriamo, tanti campioni del futuro. Ma al di là di questo è un onore per noi riuscire a organizzare una bella giornata di sport giovanile di questo livello, coinvolgendo squadre di tale caratura. Un ringraziamento particolare va a Davide Veglia di ABTS e Brazilian Soccer la cui collaborazione con la nostra società consente di organizzare un evento prestigioso come questo” dichiara Roberto Arboscello, vicepresidente del Legino.

Appuntamento quindi fissato per domenica alle ore 8,45 al campo Ruffinengo di Legino. La finalissima è prevista per le ore 18,15 con la premiazione delle squadre a seguire.

leggi anche
Calcio giovanile: Jogo Bonito a Legino
Calcio giovanile
Jogo Bonito Italia, cala il sipario sulla seconda edizione: Torino vincitore

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.