IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sequestro Centro Revisioni, la difesa di Roberto Arnaldi: “Nessuna condotta illecita, aspettiamo di conoscere gli atti” fotogallery

L'avvocato Franco Vazio: "Acquisiremo tutte le carte, prioritario ora il dissequestro anche a tutela dei lavoratori e dell'azienda"

Albenga/Finale Ligure/Loano. Avrebbe falsificato le revisioni di diversi veicoli che non presenterebbero i requisiti di legge. E’ questa la contestazione formulata dalla Procura della Repubblica di Savona a Roberto Arnaldi, titolare dei centri di revisione provinciale di Loano, Albenga e Finale Ligure, finiti sotto sequestro nell’ambito di una indagine condotta dalla polizia stradale e coordinata dal sostituto procuratore Ubaldo Pelosi.

La Procura savonese ha emesso un decreto di perquisizione e di sequestro per recuperare documenti nonché strumenti utilizzati per le revisioni, alla ricerca di riscontri ed elementi investigativi. “Per quanto possa essere detto, in relazione ad un procedimento in una fase che per sua natura non consente una diffusione pubblica, si deve premettere che gli atti in nostro possesso non ci consentono di comprendere quali siano le mancanze contestate” afferma l’avvocato Franco Vazio, legale difensore di Roberto Arnaldi.

“Arnaldi mi ha comunicato il suo estremo stupore in quanto esclude che lui abbia posto in essere le condotte illecite contestate” aggiunge il legale.

“Nelle prossime ore vedremo di acquisire presso la Procura della Repubblica elementi conoscitivi più approfonditi, nella certezza di poter spiegare e chiarire l’intera vicenda”.

“È evidente che, senza voler minimamente intralciare o ostacolare le indagini, si pone il tema del dissequestro dei locali e degli strumenti che servono per le revisioni di tutti i Centri oggetto di perquisizione e di sequestro; esiste anche e soprattutto un’urgenza e una preoccupazione per i lavoratori e per gli impegni a cui l’azienda deve quotidianamente fare fronte” conclude l’avvocato Vazio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gianmarco

    Di certo per la simpatia di cui gode il titolare del centro revisioni ,non saranno in molti a rammaricarsi….