IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sbarco dei Saraceni di Laigueglia, un’ora di grande spettacolo accompagnata dall’eclissi di Luna

Per una notte il borgo "rivivrà" il 1546, anno in cui il pirata Dragut assaltò il paese

Più informazioni su

Laigueglia. Per una notte Laigueglia verrà catapultata nel XVI secolo e più precisamente nel 1546, l’anno in cui si verificò il feroce saccheggio del pirata Dragut. Laigueglia è pronta per la rievocazione storica che andrà in scena venerdì sera, a partire dalle 22, dallo specchio acqueo antistante il molo e il bastione.

Le gesta di Dragut e la relativa opposizione della popolazione del borgo marinaro saranno narrate in uno spettacolo piromusicale di grande impatto sollecitato da un tripudio di fuochi d’artificio che illumineranno il litorale e il borgo. Qui il pubblico, disposto lungo la passeggiata e sulla spiaggia, assisterà ad uno spettacolo unico.

Sul palco quest’anno, a rappresentare la vita del paese (prologo), ci saranno ben 83 figuranti tra cui 32 bambini. Questa la sequenza delle scene: prologo – contrattazione – fuochi d’artificio – l’incendio del borgo poi l’avvicinamento delle imbarcazioni illuminate da torce di fuoco che escono dai fumi dell’incendio cittadino e per ultima la battaglia con le palline.

Verrà quindi ricostruito lo sbarco del comandante Dragut che in paese razziò l’abitato e rapì le giovani donne incendiando anche la chiesa locale. Un’azione ostacolata dalla rivalsa degli abitanti che, nella rievocazione di venerdì, spareranno palle di gommapiuma contro le imbarcazioni dei pirati saraceni. Il pubblico quindi assisterà alla battaglia di due fazioni: gli invasori saraceni e gli autoctoni. Tutt’intorno risuonerà un inquietante battere di tamburi, mentre un “incendio” divorerà il Bastione, monumento progettato dai laiguegliesi proprio per esigenze difensive.

A rendere ancora più suggestivo l’evento sarà l’eclissi totale di Luna più lunga del secolo, nuvole permettendo. Il fenomeno inizierà intorno alle 19 di sera, quando ci sarà ancora il Sole a illuminare il cielo, ma raggiungerà comunque il suo picco dopo le 22, quando sarà buio a sufficienza per osservarlo al meglio proprio nel momento dello sbarco di Dragut. Una rievocazione (tradotta anche in tedesco e inglese) decisamente coinvolgente della durata di un’ora e che successivamente continua con concerti e intrattenimenti nel centro storico cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.