Stimato e conosciuto

Pietra, lutto per la scomparsa di Tomaso Amandola

Aveva 80 anni, era stato consigliere, assessore e vicesindaco in Comune a Pietra, ma anche presidente di Asl e Acts

Tomaso Amandola

Pietra Ligure in lutto per la scomparsa di Tomaso “Maxin” Amandola, volto molto conosciuto per la sua attività politica e come amministratore pubblico.

Amandola, papà dell’attuale assessore ai lavori pubblici Francesco, aveva 80 anni. Tra gli anni settanta e ottanta era stato consigliere, assessore e vicesindaco in Comune a Pietra. Tra gli incarichi che ha rivestito anche quello di segretario provinciale e vice segretario regionale per diversi anni del Psi, partito socialista italiano. E’ stato anche, per un decennio, presidente dell’Asl e di Acts l’azienda del trasporto.

“Manifestiamo il nostro cordoglio per la perdita di Tomaso Amandola, una figura di dirigente politico e amministratore pubblico tra le più rilevanti degli scorsi decenni in tutto il Savonese. Siamo vicini ai familiari in questo difficile momento” il messaggio della Federazione provinciale del Pd di Savona.

Questa sera nella chiesa parrocchiale in piazza La Pietra sarà recitato il rosario, mentre l’ultimo saluto verrà dato domani pomeriggio alle 15 nella basilica di S. Nicolò a Pietra Ligure.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.