IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Noi per Savona, interpellanze sul traffico tra Savona e Albisola e sui pini di corso Tardy e Benech

Pongiglione chiede informazioni sulle azioni previste dopo la chiusura dell'Aurelia ai camion al venerdì e sul progetto di ripiantumazione

Savona. Doppia interpellanza presentata da Daniela Pongiglione, consigliera comunale di “Noi per Savona”, per il prossimo consiglio del 31 luglio.

La prima riguarda la situazione del traffico a Savona a seguito della chiusura del casello autostradale di Albisola il venerdì pomeriggio. “Considerato che da molti mesi il traffico nella Città di Savona e nei paesi limitrofi subisce fortemente la presenza di mezzi pesanti – recita l’interpellanza – visto che il 9 luglio, con un’ordinanza, il Prefetto di Savona ha vietato il transito dei mezzi pesanti sul territorio di Albisola ogni venerdì, dalle ore 15 alle ore 21, nel periodo dal 13 luglio al 14 settembre, e dato che a seguito di tale divieto, senza interventi in grado di governare il fenomeno, il traffico pesante diretto al Porto di Savona uscirà dal casello di Vado Ligure, attraversando per lunghissimo tratto il territorio cittadino di Savona (sulla strada litoranea o sulle strade interne) con ricadute negative sulla qualità della vita, sulla sicurezza e sulle attività economiche e commerciali, si interpellano il sindaco e la giunta perché vengano date informazioni sulle azioni a breve e a brevissimo termine che si intendono intraprendere, azioni in grado di controllare e di mitigare il problema, tenendo conto che anche Savona (affollato centro balneare) deve offrire agli abitanti e ai turisti sicurezza e buona qualità di vita”.

La seconda è relativa, invece, ai lavori di piantumazione in Corso Tardy e Benech, dove il 4 giugno è iniziato il taglio degli alberi ritenuto necessario dagli uffici per la sicurezza del traffico e dei cittadini. L’interpellanza chiede a sindaco e giunta informazioni circa “il progetto complessivo dell’area, i criteri di sistemazione delle nuove piante, i criteri di creazione dei posti auto e la tipologia delle piante. Si chiede inoltre – conclude il documento – perché non sia stato discusso l’argomento in Commissione né tantomeno in assemblea pubblica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.