Politica

I militanti della Lega di Loano incontrano i parlamentari savonesi del Carroccio

Ospite d'eccezione Andrea Crippa, già consigliere comunale, assistente di Matteo Salvini e ora deputato e responsabile dei giovani

Lega Nord Loano

Loano. Grande soddisfazione da parte della sezione della Lega di Loano per l’evento del 14 luglio che ha visto i militanti loanesi, i parlamentari savonesi e il coordinatore federale dei giovani incontrare la cittadinanza.

Ospite d’eccezione è stato Andrea Crippa, già consigliere comunale, assistente di Matteo Salvini e ora deputato della Lega oltre che responsabile dei giovani. L’onorevole ha subito espresso “soddisfazione e stupore per il locale completamente pieno di persone nonostante fosse un sabato sera di metà estate, chiaro segnale che le persone, anche grazie alla Lega, si sono riavvicinate alla politica e credono nel progetto di Matteo Salvini”. Chiusura dei centri sociali, centralità delle feste cattoliche e necessità di salari giusti e dignitosi per i giovani sono la ricetta dell’onorevole Crippa.

“Il successo della Lega è dovuto all’impegno sul territorio dei tanti amministratori e dal continuo rapporto che viene coltivato dalle sezioni con i cittadini e le associazioni” questo il messaggio dei parlamentari savonesi Sara Foscolo, Francesco Bruzzone e Paolo Ripamonti che si sono succeduti nella serata.

“A Loano le elezioni del 4 marzo hanno incoronato la Lega come primo partito in assoluto, l’evento di sabato è anche un modo per dire grazie alla città. Un grazie particolare va a tutti gli amministratori comunali presenti sia della Lega che non, oltre che un ringraziamento a tutti i partecipanti” ha detto il segretario provinciale della Lega Roberto Sasso Del Verme.

Lega Nord Loano

“Gli impegni della sezione locale non sono finiti e presto torneremo con i nostri gazebi per il tesseramento: la serata di sabato è il punto di partenza per una Lega forte e presente a Loano come ci chiedono i cittadini” chiosano gli organizzatori della serata, Tarcisio Rossi, Francesco Gandolfi e Demis Aghittino.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.