IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bolkestein, Ripamonti: “Bene le parole del ministro Centinaio, ora al lavoro per tutelare le imprese balneari”

"Le concessioni demaniali sono beni e non servizi: di conseguenza non possono essere soggette alla direttiva europea"

Più informazioni su

Liguria. “Un plauso al ministro delle politiche agricole e del turismo Gian Marco Centinaio, il quale, nell’audizione di fronte alle commissioni congiunte di Camera e Senato, ha affermato nuovamente la sua posizione a difesa del demanio marittimo e sull’interpretazione autentica della direttiva Bolkestein”.

Così Paolo Ripamonti, senatore della Lega e vice presidente commissione Industria, commercio, turismo del Senato, commenta le affermazioni del ministro Centinaio in merito alle linee guida sul turismo.

“Le concessioni demaniali sono beni e non servizi, come ha dichiarato in prima persona il dott. Bolkestein. Di conseguenza, non possono essere soggette alla direttiva europea – spiega Ripamonti – Questa è da sempre la posizione della Lega, che si batte in favore delle imprese balneari e degli oltre 30 mila concessionari che rappresentano una parte importantissima dell’economia nazionale e, in particolare, della Liguria. Come ha annunciato il ministro, pronti a intervenire a livello normativo, in pieno accordo con le Regioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.