Azioni concrete

Alga tossica nel mar ligure, il deputato Pd Raffaella Paita presenta un’interrogazione ai ministri di Ambiente e Agricoltura

“Il Governo intervenga con azioni concrete per tutelare l’ambiente e gli operatori turistici da possibili ripercussioni”

alga tossica

Savona. Nei giorni scorsi, a seguito di analisi condotte da Arpal, è stata segnalata la presenza di alghe tossiche lungo i litorali del Savonese e del Genovese, e più precisamente nei comuni di Arenzano, Cogoleto, Varazze, Celle, Albissola e Savona.

Le analisi effettuate hanno segnalato la presenza di 68mila cellule per litro d’acqua e la relativa assegnazione di un codice giallo rispetto alla pericolosità. E sulla vicenda è intervenuto il deputato Pd Raffaella Paita, che ha presentato un’interrogazione ai ministri di Ambiente e Agricoltura.

“Per via di questa anomalia, – ha spiegato Paita, – ho deciso di presentare una interrogazione ai ministri dell’Ambiente e dell’Agricoltura perché, anche se non è stata disposto nessun divieto di balneazione ma segnalata la necessità di fare attenzione ad immergersi, è comunque del tutto evidente che si tratta di una situazione di criticità che rischia di avere ripercussioni anche sulla stagione turistica”.

“Chiedo pertanto al governo quali iniziative intende assumere al fine di contrastare l’accaduto per tutelare l’ambiente e gli operatori turistici da possibili ripercussioni negative in termini di presenze sul litorale savonese e genovese”.

leggi anche
alga tossica
Controlli
Alga tossica, torna l’incubo per il nostro mare: codice giallo tra Savona e Arenzano
alga tossica
Mare pulito
Alga tossica, allarme rientrato nel savonese: livelli nuovamente nella norma

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.