IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, l’ex sindaco Canepa tuona: “Melgrati si occupi di amministrare Alassio e di fare meno proclami”

“Il nuovo sindaco ha preso la brutta abitudine di attribuire a noi le responsabilità di qualunque problematica relativa alla città”

Più informazioni su

Alassio. Dopo oltre un mese di “silenzio” post elettorale, l’ex sindaco e attuale consigliere di minoranza ad Alassio Enzo Canepa è uscito allo scoperto e non lo ha fatto certo in punta di piedi. L’ex primo cittadino, che ha perso la corsa al voto contro Melgrati, si è scagliato proprio contro il rivale, senza esclusione di colpi.

Lo sfogo di Canepa è stata affidato alla sua pagina Facebook dove, in un post dai toni molto piccati si legge: “La nostra intenzione in questo inizio di mandato era quella di lasciar lavorare l’amministrazione senza innalzare barriere mediatiche quotidiane, diversamente da come si era invece comportato da subito Galtieri cinque anni fa. Il nuovo sindaco, inoltre, si era presentato al primo consiglio comunale esprimendo l’intenzione di ‘tendere la mano alle opposizioni’. Nulla di più lontano dalla verità, visto quello che è realmente accaduto”.

“Dato il continuo chiamarci in causa da parte di Melgrati, riteniamo doveroso esprimere la nostra opinione, invitando il sindaco ad occuparsi di amministrare Alassio al posto che fare proclami per quattro bandiere acquistate. Notiamo infatti con perplessità come Melgrati abbia ormai preso la cattiva abitudine di attribuire a noi le responsabilità di qualunque problematica relativa alla città”.

“La campagna elettorale è finita da un pezzo, il sindaco non si deve più preoccupare di far girare il furgone dell’attuale vicesindaco per portare i suoi elettori a votare, come hanno potuto vedere tutti il giorno delle elezioni”.

“In ragione di ciò, non possiamo esimerci dal ribattere e dall’esprimere la corretta versione dei fatti. Questo soprattutto nell’interesse delle persone che ci hanno votato nelle due tornate amministrative e hanno collaborato con noi. Siamo infine sorpresi del fatto che, avendo piovuto nella giornata di sabato, Melgrati non ce ne abbia ancora attribuito la colpa”, ha concluso con amara ironia l’ex sindaco Canepa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.