"edizione 0"

Un centinaio di runner e camminatori per la “Korri e Kammina in Konca”

Grazie al lavoro dei volontari di Riviera Outdoor, Koncaverde ride experience e Quiliano Bike, i sentieri della Conca Verde hanno ospitato un trail ed una camminata

Savona. Un centinaio di persone, tra runner e camminatori, hanno animato questa mattina i panoramici sentieri della Conca Verde di Savona per l’edizione zero di “Korri e Kammina in Konca”.

L’evento è stato organizzato da Riviera Outdoor, Koncaverde ride experience e Quiliano Bike, con il sostegno di Sporting, Dandolo Odontoiatria e Bar Puzzle, proprio per promuovere i meravigliosi sentieri della Conca Verde di Savona che, recentemente, sono stati puliti dai volontari per favorirne la fruizione agli amanti delle attività outdoor.

Al via della manifestazione, scattata alle 10 sulla pista di atletica della Fontanassa, c’erano appunto un centinaio di persone (qualcuno anche accompagnato dagli amici a 4 zampe) che hanno affrotnato un percorso di 9,5 chilometri con un dislivello positivo di circa 450 metri. La prova di trail running (che si svolgeva come corsa non competitiva e senza cronometraggio) ha visto tagliare per primi il traguardo Erwin Farris in campo maschile e Dana Santamaria tra le donne.

Tutti i partecipanti che hanno terminato il giro hanno ricevuto un premio “finisher”: una maglietta ricordo della manifestazione. Al termine della “Korri e Kammina in Konca” (l’arrivo era proprio sulla pista dove di recente Filippo Tortu ha stampato la seconda prestazione italiana di sempre sui 100 metri) è stato organizzato anche un ricco rinfresco con la possibilità di gustare una birra grazie alla presenza della birreria Vinò.

Tra i runner che hanno corso sui sentieri della Conca Verde c’era anche l’assessore allo sport Maurizio Scaramuzza che al traguardo ha commentato con soddisfazione la buona riuscita dell’evento: “E’ stato sicuramente un avvenimento importante per i runner di Savona. Finalmente riscopriamo piano piano i percorsi della Conca Verde che sono stati puliti e preparati dai bikers. Grazie a loro stamattina cento persone hanno corso e camminato per i sentieri della Conca tra panorami mozzafiato, boschi puliti e una bella vista su Savona. E’ solo il primo di una serie di eventi che si spera si potranno anche allargare come chilometri e percorsi. Tra l’altro, avendo come base di partenza e arrivo il campo della Fontanassa direi che è perfetto”.

Il ricavato della manifestazione, che era patrocinata dal Comune di Savona sarà devoluto in parte in beneficenza all’ASD Giocare- Fondazione Sacra Famiglia che si occupa di far praticare sport ai ragazzi disabili e in parte per comprare attrezzi e materiale per continuare a pulire i sentieri.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.