Basket

Pallacanestro Vado, il saluto di coach Marco Costa

Le parole dell'allenatore che dà l'arrivederci ai colori biancorossi dopo otto stagioni

Marco Costa

Vado Ligure. Dopo otto stagioni in biancorosso, coach Marco Costa lascia la Pallacanestro Vado. Ecco le sue parole, in una lettera riportata dal sito della società vadese.

“Scrivo queste parole commosso. Oggi per me è stato l’ultimo giorno, l’ultimo viaggio, l’ultimo allenamento a Vado. Dopo 8 anni vissuti intensamente mi accorgo che, prima Pool 2000, poi Pallacanestro Vado, sono state la mia seconda famiglia. Troppi i ricordi, le emozioni, i pensieri, le gioie, ma anche le difficoltà che ci sono state in questi anni. Tanto è quello che ho dato, ma tanto è quello che ho ricevuto: insegnamenti, stimoli, formazione, entusiasmo, equilibrio, professionalità, passione, impegno. E credo soprattutto che tutto ciò abbia contribuito, oltre alla crescita come allenatore, anche alla mia crescita personale”.

“Ringrazio Stefano Dellacasa per avermi accolto 8 anni fa da giovane e inesperto ventenne e inserito da subito nel gruppo Pool; ringrazio Marco Prati e Massimo Costagliola che più di tutti hanno contribuito alla mia formazione non solo tecnica, infinite le mille telefonate pre/post allenamento con entrambi; ringrazio Roberto Dagliano che, negli ultimi anni a Vado, ha saputo trasmettermi tantissimo sul piano caratteriale e relazionale; ringrazio lo sciamano Piero Guarnieri, Paride Squarotti e Michele Pulino, immancabili compagni di mille trasferte, tornei e viaggi; ringrazio, e non me ne vogliano le persone non nominate, tutti coloro con cui ho lavorato e con cui ho condiviso momenti importanti“.

L’ultimo ringraziamento va non ai giocatori, ma ai ragazzi che ho avuto la fortuna di allenare in tutti questi anni. Ogni ora in palestra, ogni allenamento, ogni partita, ogni esperienza credo abbiano contribuito reciprocamente a una crescita, sia essa sportiva o personale. Un pezzo di me (sicuramente del mio cuore) rimane a Vado Ligure. Grazie e arrivederci a presto“.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.