IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Eunike Albisola ai Giochi Nazionali Special Olympics

La società ponentina è presente a Montecatini con 8 atleti fra nuoto e badminton.

C’è anche Albisola a Montecatini dove, fino al 9 giugno sono in corso i Giochi Nazionali estivi Special Olympics. Importante la presenza degli atleti dell’Eunike che gareggeranno nel badminton e nel nuoto con 8 ragazzi, accompagnati dai propri allenatori. Lunga e tortuosa la strada per la gloria, visto che l’edizione 2018 dei Giochi è senza dubbio una delle più partecipate con ben 3 mila atleti accompagnati da 650 tecnici e 600 delegati.

I portacolori del team albisolese in vasca saranno Giulia Barbera (50m dorso e 100m misti), Marco Basso (400m, 800m e 1500m stile libero), Elisabetta Felline (800m e 1500m stile libero) e Sonia Salice (50m stile e 100m misti), seguiti dai tecnici Elena Manzin e Federica Iannicelli. I quattro atleti prenderanno anche parte alla gara della staffetta 4x50m misti.

Poche settimane fa a Torino i nostri nuotatori hanno ottenuto ottimi risultati e non vedono l’ora di mettersi nuovamente alla prova, dopo essersi allenati seriamente per tutto l’anno ad Arenzano- dice Federica Iannicelli, che parteciperà per la prima volta in veste di tecnico – Dalla trasferta piemontese siamo tornati indietro con quattro bronzi (Marco Spaggiari, nei 25m dorso e 50m stile libero, Sonia Salice nei 50m stile libero e Giulia Barbera nei 50m dorso), tre argenti (Marco Basso nei 400m e 800m stile libero, oltre al secondo posto conquistato nella staffetta 4x50m misti da Basso, Barbera, Salice e Salvo) e i buoni piazzamenti di Simone Salvo, quarto nei 50m rana e nei 100m stile libero, Sonia Salice, quinta nei 100m misti e Giulia Barbera, sesta nei 100m misti. Siamo certi che anche a Montecatini ci faremo valere e che, soprattutto, vivremo un’altra straordinaria esperienza di crescita personale- Una crescita che sarà anche individuale per lei: “Sono molto emozionata: io sono anche atleta partner della squadra di nuoto in acque aperte e nella passata edizione ho gareggiato in questa disciplina. Quest’anno invece vedrò i Giochi da una prospettiva diversa”.

A destreggiarsi con racchette e volani saranno invece Silvia Gallo (skills), Sara Misitano (singolo, doppio femminile e doppio misto), Marco Spaggiari (singolo, doppio maschile e doppio misto) e Alberto Zavattaro (singolo, doppio maschile e doppio misto), accompagnati dall’allenatrice Marina Frumento. A completare il gruppo la dirigente Elisabetta Invernizzi.  “Un anno dopo la prima trasferta nazionale di Eunike siamo ancora più numerosi e carichi, le soddisfazioni non mancheranno” aggiunge il tecnico Elena Manzin, capo delegazione.

Non solo sport per gli atleti, che vivranno infatti questa esperienza in autonomia, non accompagnati dai familiari, per mettersi alla prova anche nella preparazione dei pasti e in tutte le attività quotidiane

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.