IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cie nell’ex caserma Piave, Ciangherotti: “Il Pd ha trasformato Albenga in un campo profughi a cielo aperto”

Continua il ping-pong verbale tra il capogruppo di Forza Italia di Albenga, Eraldo Ciangherotti, e la sezione ingauna del Pd

Più informazioni su

Albenga. “Di imbarazzante e al limite del buffo e del ridicolo, qui ad Albenga, ci sono solo le politiche del Partito Democratico che a cascata, con i compagni Vazio e Renziloni, hanno trasformato la città delle torri in un campo profughi a cielo aperto”. Continua il ping-pong verbale tra il capogruppo di Forza Italia di Albenga, Eraldo Ciangherotti, e la sezione ingauna del Pd riguardo la “zona rossa” in cui si ritrova l’ex caserma Piave, valutata come possibile sede di un Cie.

Dopo i ringraziamenti del forzista al governatore della Liguria Giovanni Toti e la replica dei Dem, ecco di nuovo Ciangherotti contrattaccare: “Sul tema dell’immigrazione i compagni del Pd abbiano la decenza di stare zitti. Grazie ancora una volta presidente Toti e grazie Forza Italia, e centro destra unito in Regione Liguria, perché con la zona rossa nella ex caserma Piave e nella ex polveriera di Pratogrande non ci sarà un Cie ad Albenga e forse ci sarà sempre meno bisogno di Cie proprio per il blocco dei barconi che erano diventati società per azioni delle Ong affiliate al centro sinistra”.

“Parlano proprio loro, nel Pd Albenganese, loro che con l’accoglienza diffusa hanno riempito le case delle cooperative di ospiti per guadagnare sulla tratta umana degli africani e, ad Albenga, recentemente, hanno pure assegnato una casa popolare in Via Viveri ad una coppia di stranieri, in barba alla graduatoria dell’Arte che aveva già individuato una famiglia italiana assegnataria di quell’alloggio? Fanno bene dal Pd ingauno a convocare l’assemblea cittadina così da poter confermare anche tra i loro pochissimi seguaci superstiti quanto riguarda Albenga e cioè che con la zona rossa il Cie non si può fare”.

“Ci auguriamo adesso il Partito Democratico non si scopra improvvisamente favorevole e quindi decida di conferire l’abitabilità dei locali all’ex caserma Piave pur di avere più stranieri sul territorio. Noi confidiamo nella saggezza del sindaco che saprà tenere a bada i suoi amministratori evitando che a qualcuno venga voglia di avvelenare i pozzi prima della prossima sconfitta elettorale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.