Ceriale 2018, il Meetup ribatte a Romano: "Solo scuse per evitare il confronto pubblico" - IVG.it
Paura?

Ceriale 2018, il Meetup ribatte a Romano: “Solo scuse per evitare il confronto pubblico”

Dopo il No del candidato sindaco cerialese ecco le precisazioni del coordinatore pentastellato

Ceriale panorama

Ceriale. “Non possiamo che prendere atto che il candidato Luigi Romano che vanta trasparenza si comporti in maniera opaca, sottraendosi ad un confronto pubblico e togliendo non al Meetup ma ai cittadini la possibilità di assistere ad un confronto serio democratico e senza censure tra i candidati sindaci, con la possibilità per chi non avrebbe potuto esserci di vederlo online. Non possiamo che dubitare di chi non ha il coraggio o la capacità di esporre i propri punti del programma in un confronto pubblico”. Non si è fatta attendere la risposta del coordinatore del Meetup cerialese Rodolfo Sanna alle parole del candidato sindaco che ha rifiutato l’invito a partecipare alla serata al Nerea che era prevista per martedì prossimo.

“Se ciò che afferma il candidato Luigi Romano corrisponde al vero perché aspettare così tanto a declinare l’invito? La scaletta della serata era stata comunicata, molto semplice: domande del Meetup e poi domande dei cittadini e giornalisti, se voleva scegliersi le domande non era certo questo l’obiettivo di un confronto aperto”.

“Respingiamo con forza le critiche di mancanza di imparzialità in quanto sono state prospettate varie soluzioni, tra cui quella di proporre come moderatore della serata Diego Savio al posto del sottoscritto, proprio per tranquillizzare il candidato ed a quanto pare non solo non sono state ritenute accettabili ma nessuna controproposta è stata ricevuta, segno del fatto che è solo un pretesto per non partecipare. D’altronde la contrarietà alla partecipazione da parte della sua lista era già stata paventata il 16 maggio prima della domanda posta dal sottoscritto al candidato consigliere Luigi Giordano” aggiunge ancora Sanna.

“La trasparenza è un nostro cavallo di battaglia che portiamo avanti prima di tutto praticandola e poi richiedendola agli altri attori delle varie competizioni politiche per questo siamo visti come “scomodi” o “critici” solo perché facciamo domande”.

“Concludo comunicando che attualmente abbiamo avuto le conferma sia da parte di D’Acunto che di Moreno, non sappiamo se questa defezione avrà ripercussioni anche sulla loro presenza”.

E sempre in risposta a Romano: “Non vogliamo incontri privati con la lista, noi volevamo fare qualcosa per i cittadini, non solo per noi e le nostre proposte per la cittadina cerialese”.

“Siamo oltretutto dispiaciuti in quanto durante la serata avremmo raccolto delle donazioni per il progetto “sportello doposcuola” dell’associazione Oltre i Limiti di Ceriale, ma con la quale abbiamo preso contatti e collaboreremo sicuramente per riuscire a far partire questo nobile progetto” conclude il coordinatore del M5S cerialese.

leggi anche
Ceriale panorama
Faccia a faccia
Ceriale 2018, il Meetup lancia il confronto pubblico con i candidati sindaci
comune municipio ceriale
Verso il voto
Elezioni, il Meetup Ceriale in Movimento chiarisce: “Non appoggiamo nessun candidato”
luigi romano
Risposta negativa
Ceriale 2018, Romano dice No al confronto tra i sindaci: “Non ci sono le condizioni di imparzialità”
lista quilici moreno ceriale
Altro no
Ceriale 2018, “colpo fatale” al confronto tra i sindaci: anche Moreno declina l’invito del Meetup
Ceriale panorama
Chiarimento
Ceriale 2018, il Meetup precisa: “Confronto pubblico strumentalizzato, noi ci saremo…”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.