IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio X Noi chiude la campagna elettorale in piazza Airaldi: musica live e apericena

"Di questa campagna ricorderemo confronto, condivisione e lavoro. Le delusioni? La propaganda a tutti i costi e lo spreco di carta in barba all'ambiente"

Più informazioni su

Alassio. “Alassio X NOI” concluderà la propria campagna elettorale in Piazza Airaldi Durante venerdì 8 giugno dalle ore 19.00 con buona musica live e un apericena. “Per il piacere di stare insieme – spiegano – in piazza dove vorremmo fosse più consueto incontrarsi”.

“Di questa campagna elettorale – affermano dalla lista – sicuramente ricorderemo con piacere confronto, condivisione e lavoro. Tanto lavoro. Proficuo e pieno di progetti inseriti nel nostro programma per la città. Pronti ad essere ‘attivati’, anche grazie ai tanti contatti che attendono solo di essere trasformati in accordi. Purtroppo abbiamo vissuto anche aspetti deludenti: solo per citare le più evidenti la mancanza totale di progettualità riscontrata nei proclami delle liste avversarie, la propaganda ‘a tutti i costi’, l’enorme ‘spreco di carta’ in palese contraddizione con i richiami alla difesa dell’ambiente. E l’ultima delusione è stata il mancato consenso delle categorie produttive ad un incontro unitario da noi proposto, incontro che era stato fissato domenica 3 giugno e invece saltato per la defezione del sindaco Canepa. Una occasione persa per conoscere risposte e progetti per la città”.

“Siamo infatti convinti – proseguono – che sia fondamentale confrontarci e operare insieme per ottenere il profondo e auspicato cambiamento migliorativo della città per quanto riguarda la qualità della vita sia dei residenti che dei gentili ospiti. Essa dipende da molti fattori come, per esempio, il lavoro, l’innovazione, i consumi, l’ambiente, i servizi, la sicurezza, la giustizia, la cultura da considerare globalmente, nella loro articolata complessità, evitando di concentrarsi solo su uno di essi, quello economico, come purtroppo spesso è accaduto”.

“È necessario a nostro parere avere una visione globale della Alassio ideale che vorremmo costruire e concordare scelte lungimiranti, mirate al raggiungimento di questo traguardo. Pensiamo sia importante compiere un’analisi approfondita delle scelte operate nel passato per individuare quelle che hanno contribuito a migliorare la qualità della vita nel suo complesso e quelle che, invece, ne hanno causato un peggioramento creando problemi che richiedono, per essere risolti, interventi strutturali programmati e condivisi”.

“Altro aspetto estremamente negativo i timori nascosti dietro la frase ‘dobbiamo lavorare con qualunque amministrazione’ che rende nota una preoccupazione che testimonia un clima ben lontano da quello di comunità che auspichiamo e per il quale tanto ci siamo battuti e batteremo. Un paese dove non ci si sente liberi di manifestare liberamente la propria opinione è un paese in cui è necessario un profondo cambiamento. Cambiamento che siamo gli unici a poter garantire” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.