IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

80 anni e dormire in strada da dieci: la storia di Sergio, 3 figli, che dorme in stazione a Savona

"Vite nel buio" è la rubrica in cui Diego Gambaretto, nome in codice "Elon", ci accompagna nelle passeggiate dei City Angels

“La nostra è un’associazione onlus a carattere laico, multietnico e antirazzista di volontari di strada d’emergenza”. Così si definiscono i City Angels, fondati nel 1994 da Mario Furlan (nome in codice “Stone”), giornalista e docente universitario originario di Savona. Sono presenti in Italia e Svizzera. La sezione savonese è la ventesima creata in Italia. Il volontario Diego Gambaretto (nickname “Elon”) ci accompagnerà settimanalmente nelle passeggiate dei City Angels, raccontandoci cronache, storie e scorci di vita degli “invisibili” con cui ogni settimana verranno a contatto.
Gli “angeli” verranno sempre indicati con il loro “nome in codice”.

In questo periodo in cui gli occhi dell’opinione pubblica sono puntati sui poveri profughi, girando per le strade savonesi incontriamo numerose realtà di forte disagio di tanti anziani italiani.

Oggi vogliamo raccontare la storia di Sergio, un uomo che non ha perso la dignità e forza dopo 10 anni di vita in strada e, nonostante gli 80 anni, ha la lucidità di una persona piu’ giovane. Ma siamo preoccupati poiché nell’ultimo anno ha perso 15 kg, passando da 87 a poco piu di 70 kg. Nonostante la lucidità, l’età é quella, quindi i problemi di salute ci sono e sono ampliati dalle condizioni in cui vive e, soprattutto, dorme.

Si, perché Sergio, pensionato Fiat, di origini torinesi, ma sposato dal ’73 con una loanese, con la quale ha avuto 3 figli durante i 35 anni di matrimonio, terminati in una separazione nell’anno della sognata pensione, dorme in stazione a Savona. Sergio é calmo e pacato, parla con un filo di voce, che si sente a malapena a causa del rumore del treno, che carica la corrente vicino a quella che la notte diventa la sua stanza, il gabbiotto in cui si aspettano i treni in stazione a Savona.

Ci accoglie a braccia aperte quando andiamo a trovarlo per portargli una coperta, del te e della focaccia e fare due parole. Il coordinatore savonese Big, Ermanno Badino, che ha fondato la ventesima sezione dei City Angels in Italia; l’attivissima nel sociale Red Danila Benincà e il pacatissimo e generoso Afo mi hanno accompagnato durante questa visita (anche se erano presenti in giro per la città altre squadre di angeli): le persone sole, in difficoltà, molte volte hanno bisogno di una parola di conforto e di essere ascoltate per ritornare a sorridere, almeno momentaneamente, lasciando da parte i problemi della vita.

Rinnoviamo l’invito a mettere mi piace alla pagina facebook ufficiale https://www.facebook.com/CityAngels.Savona/, e ricordiamo che potete aiutarci in tanti modi, per esempio unendovi a noi e donando le eccedenze alimentari, come per esempio farà dai prossimi giorni “Da Aldo Krapfen”, che nelle sere di lunedi, mercoledi  e venerdi ci darà le krapfen invendute sulle spiagge di Savona e le Albisole, che saremo felici di consegnare ai nostri utenti, cercando di rendergli la giornata piu dolce

Elon – City Angels Savona

“Vite nel buio” è la rubrica in cui Diego Gambaretto, nome in codice “Elon”, ci accompagna nelle passeggiate dei City Angels: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.