IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

When We Were Kids, Canepa e Rossi: “Un altro grande evento dal respiro internazionale ad Alassio”

"La nostra amministrazione ha riportato Alassio sulla cartina geografica delle manifestazioni"

Alassio. Non nascondono la loro soddisfazione per la “qualità” degli ospiti della seconda edizione di “When We Were Kids” il sindaco di Alassio (e candidato alle prossime amministrative con la lista “Canepa Sindaco” per la riconferma) Enzo Canepa e l’assessore uscente a turismo, sport e cultura (e pure lui candidato) Simone Rossi.

“Un altro grande evento dal respiro internazionale ad Alassio. Un ringraziamento all’amico Gianpiero Colli, per l’instancabile attività in favore del proprio territorio, per l’attaccamento alla nostra città e per lo spirito di iniziativa – dicono Canepa e Rossi – E’ stato un piacere e un onore poter collaborare con lui per l’organizzazione della prima edizione di ‘When We Were Kids’, per la quale abbiamo contribuito attivamente e messo a disposizione l’intera macchina comunale”.

“Questo vale anche per le decine, anzi centinaia di iniziative messe in campo da tutte le realtà alassine, le associazioni, i privati e lo stesso assessorato al turismo, alla cultura, al commercio che in questi anni hanno fatto sì che Alassio tornasse a essere protagonista a livello nazionale e internazionale, con una programmazione di grandi eventi seconda a nessuno, che ha portato sul territorio i concerti di grandissimi cantanti, i vincitori di Sanremo Francesco Gabbani e Fiorella Mannoia, Gino Paoli per ‘Dalla Parte della Musica’, Franco Battiato, così come i più noti autori letterari e le illustri firme del giornalismo nazionale”.

“La nostra amministrazione, con la programmazione degli uffici turismo, cultura, sport e la collaborazione di tutti, ha riportato Alassio sulla cartina geografica delle manifestazioni, con un’offerta, negli ultimi cinque anni, che nulla ha da invidiare alle altre città, senza dimenticare il raduno di Riva, di Rolls Royce, di Pininfarina, che hanno fatto parlare della nostra città persino sui rotocalchi del Giappone”.

“Pronti a portare avanti il lavoro avviato, con la massima collaborazione con le realtà che vogliono il bene di Alassio. Sempre a favore dei grandi eventi come quelli ideati e organizzati dall’amico Colli: tutto il resto, come chi fa polemica gratuita, è vecchia musica, come un disco rotto cui nessuno dà più ascolto”, concludono Enzo Canepa e Simone Rossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.