IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Under 18 femminile: l’Amatori torna da Battipaglia tra le prime dodici d’Italia

Per le biancorosse la gioia del successo sulla Futurosa Trieste

Savona. La prima volta non si scorda mai. E la prima volta delle finali nazionali Under 18, alle quali nessuna giocatrice dell’Amatori Pallacanestro Savona aveva mai partecipato, resterà nella loro memoria per il grande gruppo, il fardello di emozioni vissute e l’ottimo risultato ottenuto essendo entrate nelle prime dodici squadre d’Italia del 2018.

Nessun rammarico per aver perso lo spareggio con Marghera, che avrebbe regalato i quarti di finali con un posto tra le prime otto, e nemmeno per la sconfitta di soli 2 punti con Bergamo, che ha fatto perdere il secondo posto del girone dietro Moncalieri, che alla luce del prosieguo del torneo alla fine ha cambiato poco. Resta la grande gioia per la vittoria con Trieste che ha regalato il passaggio del turno e la festa a base di pizza.

Si parte sabato all’alba per giungere a Battipaglia in tempo per la sfilata prevista per le 19. Già il solo fatto di salire sul palco delle sedici squadre migliori d’Italia fa veramente venire i brividi. Il campo racconta della prima gara del girone giocata alla pari nei primi due quarti con la quotata Moncalieri (35 a 32 per le biancorosse all’intervallo) e di un terzo quarto ostico (la “scavigliata” di Poggio nel momento di massima difficoltà non aiuta). L’Amatori cede di schianto nell’ultimo quarto e subisce nettamente (79 a 56 per le torinesi).

La seconda gara del girone vede le biancorosse opposte a Bergamo, inaspettatamente vincente con Trieste. Le ragazze vadesi, pagato lo scotto iniziale con Moncalieri, giocano una gara gagliarda ribattendo colpo su colpo ad Ororosa. Dopo un inizio stentato (10 a 7 per le rosanero), l’Amatori prende le redini della gara ed accumula all’intervallo lungo un vantaggio di 7 lunghezze (25 a 18). Terzo quarto di grande furore agonistico con Amatori ancora avanti (40-33). L’ultimo e decisivo periodo vede Bergamo rientrare a contatto con le biancorosse e beffarle in volata. Finisce 56 a 54 per le orobiche che grazie alla vittoria ed alla contemporanea sconfitta di Trieste con Moncalieri sono certe del passaggio del turno.

Il risultato della partita tra Moncalieri e Trieste delinea la classifica del girone: Moncalieri e Bergamo si scontrano per il primo e secondo posto del girone e Trieste contro Amatori è uno spareggio per non fare prematuramente le valigie ed entrare invece nelle dodici migliori d’Italia. La sconfitta con Bergamo risulta al momento difficile da digerire per le pappagalline che devono raschiare il fondo del barile per trovare le ultime energie per la gara del giorno successivo.

Si gioca nuovamente alla tensostruttura e le vadesi pagano tanto in fisicità alle triestine. L’Amatori però affronta a viso aperto le giuliane, che dopo un inizio molto teso prendono decisamente in mano la gara grazie alla verve di Turel. Savona vacilla e si ritrova sotto anche di 13 all’inizio del secondo quarto. Si va all’intervallo lungo con Trieste ancora in controllo (36 a 29) anche se con divario dimezzato. È qui che esce tutto il carattere delle biancorosse, che cominciano a stringere le maglie in difesa e grazie a palle recuperate e contropiedi piazzano un parzialone che le porta all’ultimo intervallo avanti 49 a 46.

Trieste reagisce, l’ultimo quarto si gioca con vantaggi non oltre i 5 punti, le ragazze vadesi trovano ancora la forza di gettare il cuore oltre l’ostacolo e quando una tripla ignorante sulla sirena dei 24″ dall’angolo di Zappatore dà la spallata decisiva, non resta che affidarsi ad un finale di grande energia per portare a casa la prima vittoria in una finale nazionale (67 a 55) e permettere alle biancorosse di accedere allo spareggio del giorno successivo.

Marghera (terza nel 2017 nelle Under 18 e campione d’italia Under 16 nel 2017) è avversario troppo bravo ed esperto. Le vadesi, appagate e decisamente stanche (quattro partite in quattro giorni con rotazioni risicate), non oppongono una grande resistenza alla forte compagine veneta, che già alla fine del primo quarto si guadagna il pass per gli ottavi (21 a 8). L’Amatori ci prova ma non ne ha più e di fatto la gara procede stancamente fino alla sirena finale che promuove Marghera nelle otto e congeda dalla competizione le biancorosse vadesi.

Il bilancio dell’esperienza campana non può che essere positivo. Il fatto di aver vinto una partita e aver potuto spareggiare, il fatto di vivere pane e basket per quattro giorni sono momenti fondamentali per la convinzione e la crescita personale di ogni atleta. Non troviamo giusto stilare delle classifiche di merito. Tutte le ragazze che hanno partecipato a questa magnifica avventura meritano lo stesso rispetto ed attenzione, con la speranza che questo non sia un episodio ma possa trasformarsi in un appuntamento costante per loro e per la società del presidente Mazzieri.

Ora bisogna resettare tutto al volo e cercare di chiudere la stagione degnamente con la vittoria nel campionato di C femminile, dove l’Amatori Savona conduce 1 a 0 con l’Audax e martedì viaggia in quel di Lerici per chiudere la serie.

Under 18 femminile

I tabellini delle gare dell’Amatori Savona nelle finali di Battipaglia:

Girone, 1ª giornata: Moncalieri – Amatori Savona 79-56 (16-19; 32-35; 59-46)
Amatori Savona: Kakuli, Cerisola, Pollero, Ellena 5, Mata 10, Revello, Franchello 8, Riello 3, Zappatore 10, Cambiaso 2, Poggio 16, Raineri 2. All. R. Dagliano, ass. V. Faranna, A. Dagliano, F. De Mattei.

Girone, 2ª giornata: Ororosa Bergamo – Amatori Savona 56-54 (10-7; 18-25; 33-40)
Amatori Savona: Kakuli, Cerisola, Pollero, Ellena 1, Mata 10, Revello, Franchello, Riello, Zappatore 12, Cambiaso 17, Poggio 12, Raineri 2. All. R. Dagliano, ass. V. Faranna, A. Dagliano, F. De Mattei.

Girone, 3ª giornata: Amatori Savona – Futurosa Trieste 67-55 (14-18; 29-36; 49-46)
Amatori Savona: Kakuli, Cerisola, Pollero, Ellena, Mata 10, Revello, Franchello 15, Riello, Zappatore 11, Cambiaso 11, Poggio 20, Raineri. All. R. Dagliano, ass. V. Faranna, A. Dagliano, F. De Mattei.

Spareggio accesso ai quarti: Giants Marghera – Amatori Savona 73-45 (21-8; 44-25; 61-36)
Amatori Savona: Kakuli, Cerisola, Pollero, Ellena 3, Mata 8, Revello, Franchello 6, Riello, Zappatore 13, Cambiaso 9, Poggio 2, Raineri 4. All. R. Dagliano, ass. V. Faranna, A. Dagliano, F. De Mattei.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.