IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Settimana dell’Infanzia”: tutti gli appuntamenti da non perdere

Sabato 26 maggio alle ore 21 al Teatro Chiabrera il concerto della "Babilonia Ethnic Band"

Savona. Come ogni anno a maggio anche in questi giorni si stanno tenendo diversi eventi legati alla XXI edizione della “Settimana dell’Infanzia” organizzata dall’Associazione Cresci.

Dopo la pedalata “Cresci in Bike” di domenica scorsa a Varazze, proseguono gli appuntamenti previsti fino a domenica 27. “Ieri mattina nella Sala Rossa del Palazzo Comunale si è svolto un incontro dedicato a tutti coloro – e sono molti e di questo li ringraziamo davvero di cuore – che intendono dare una mano alla nostra Associazione. Come testimoniano le foto sulla nostra fan page Facebook Associazione Cresci c’è stata un’ampia partecipazione di persone” spiega Alessandro Oderda a nome del consiglio direttivo dell’associazione.

“Successivamente all’ora di pranzo presso il Liceo “Della Rovere” c’è stato un altro incontro con gli studenti e poi nel pomeriggio dalle ore 15.30 alle 18.30 sempre in Sala Rossa si è svolto il convegno ‘Crescere con un disturbo dell’apprendimento in età evolutiva’. L’incontro era rivolto agli insegnanti della scuola primaria, agli educatori e ai genitori. Tra i vari relatori è intervenuto il dottor Ezio Aceti esperto di psicologia infantile https://www.ezioaceti.it/” aggiunge Oderda.

Inoltre torna anche quest’anno l’atteso appuntamento con il concerto della “Babilonia Ethnic Band” che si esibirà sabato 26 maggio alle ore 21 al Teatro Chiabrera di Savona. La prevendita dei biglietti è disponibile contattando il Reparto di Pediatria al numero 019 8404903 dalle 9 alle 12.

Sul palco la formazione di musicisti savonesi sarà supportata da un ospite straordinario: si tratta di Roberto Tiranti, che nella sua ultraventennale carriera ha prestato la sua meravigliosa voce al servizio dei New Trolls, dei Ricchi & Poveri e di grandi musicisti stranieri come Glenn Hughes e Ian Paice dei Deep Purple. Il tutto in una serata che vi farà immergere nel cuore degli anni ’80, con un repertorio fatto di tutti i più bei classici di quel decennio.

Oltre alla Babilonia Ethnic Band si esibirà Fabrizio Casalino, il cabarettista e musicista celebre per tanti esilaranti tormentoni come la “torta di riso finita” e per le sue rivisitazioni un po’ stralunate e surreali dei classici della musica italiana. E ad aprire il concerto della Babilonia Ethnic Band ci saranno The Zoo, band tributo agli Scorpions. Stiamo parlando, per restare in tema di anni ’80, di una band simbolo di quel periodo: l’inconfondibile melodia fischiata della loro celebre “Wind of Change” fu la colonna sonora della caduta del muro di Berlino. A fare da madrine della serata saranno le presentatrici Chiara Giuria e Katia Orengo.

Gli altri eventi in calendario: giovedì 24, dalle ore 16, ci sarà la ‘Baby Dance’ in piazza Sisto IV a Savona, con l’Oasi Latina; venerdì 25, sempre in piazza Sisto IV (stessa ora), animazione con l’associazione ‘Nati da un sogno’ e, alle ore 21, al Teatro Nuovo di Valleggia, ‘A spasso nell’al di là’. Chiusura degli eventi domenica 27, alle ore 17.30, con la corsa non competitiva “Corri e Cresci” per le vie di Albissola Marina.

Per seguire la varie attività e per restare informati è possibile seguire la pagina Facebook https://www.facebook.com/AssociazioneCRESCI/ e il sito internet www.cresci.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.