Protesta

Savona, Forza Nuova contro la trasformazione della famiglia: “Ridateci la Festa della Mamma”

"No a genitore 1 e genitore 2. I figli nascono da una famiglia tradizionale generato da un uomo e una donna"

Savona. “Ridateci la festa della mamma”. Così recitava il provocatorio striscione che questa notte i militanti di Forza Nuova hanno voluto affiggere al cancello della scuola di via delle Trincee a Savona.

La protesta aveva come obiettivo il processo di “trasformazione” a cui sta andando incontro la famigia tradizionale: “Alcuni militanti questa notte hanno voluto condividere il pensiero per dissentire da ciò che sta accadendo attualmente nella nostra società – afferma il coordinatore provinciale di Forza Nuova Savona Michele Raso – Non possono proibire ai nostri figli di non festeggiare il proprio padre o la propria madre come tradizione vuole da anni.Ma affermiamo con fermezza che siamo contrari alla campagna gender e a tutto ciò che sia contrario alla tradizione”.

“Siamo contro la distruzione della famiglia tradizionale: chi porta avanti questa famiglia è antinazionale. Per questo Forza Nuova si batte per difendere la famiglia tradizionale”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.