IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poule scudetto: Cargiolli bum bum e l’Albissola va in semifinale fotogallery

La formazione di mister Fossati batte per 2 a 0 i marchigiani e supera il turno

Albissola Marina. La straordinaria stagione dell’Albissola non è ancora finita. Oggi pomeriggio al Faraggiana i ceramisti hanno scritto un’altra pagina della loro annata memorabile battendo 2 a 0 la Vis Pesaro nella giornata conclusiva della prima fase della poule scudetto.

Serie D, poule scudetto: Albissola vs Vis Pesaro

Il fortino dei biancazzurri, pertanto, si è rivelato ancora una volta inespugnabile: solamente il Finale, peraltro poi retrocesso, è riuscito a farvi bottino pieno in questa stagione. La partita con la blasonata compagine marchigiana ha offerto un primo tempo vivace, nel quale è mancato solamente il gol. Gol che è arrivato dopo pochi secondi della ripresa, ad opera di Cargiolli, che ha poi messo al sicuro il risultato alla mezz’ora.

La cronaca. Si gioca davanti ad alcune centinaia di spettatori, tra i quali una decina di ultras ospiti ed un gran numero di addetti ai lavori.

Fossati schiera Caruso tra i pali; Calcagno, Gargiulo, Garbini e Molinari sulla linea difensiva; Papi, Sancinito e Gulli a centrocampo; Cambiaso e Cargiolli esterni del trio d’attacco al centro del quale c’è Piacentini.

Ospiti in campo con Cappuccini in porta; Rossoni, Paoli, Radi e Baccioletti in retroguardia; Castellano e Bellini esterni di centrocampo; Buonocunto e Carta in mezzo; Cruz e Olcese in attacco.

Al 2° il primo brivido: un retropassaggio di Gargiulo per Caruso è troppo debole, Olcese intuisce e fa suo il pallone, lo calcia a rete e colpisce il palo.

Al 6° bella azione prolungata dei locali: palla da Garbini a Cambiaso, poi a Piacentini che con grande determinazione riesce a tenerla in campo e tocca dietro per Papi, fermato però per un fallo in attacco.

Con il passare dei minuti i ceramisti crescono. Al 9° cross di Cargiolli per la testa di Piacentini, Cappuccini intercetta. Al 15° Sancinito porta avanti la sfera, serve Gulli che dalla sinistra mette in mezzo, Cappuccini allontana di pugno.

Poco dopo in area Cargiolli cerca l’assist per Piacentini, ma Cappuccini c’è e interviene in presa. Al 18° destro di Cargiolli: deviato, esce a lato di poco alla sinistra del portiere. Dalla bandierina va Sancinito, in area testa di Cargiolli e pallone fuori non di molto.

Al 21° torna a farsi viva la Vis Pesaro e colpisce un altro legno: lampo di Buonocunto che fa partire un fendente dalla distanza e centra la traversa.

Al 24° Albissola pericolosa: fa tutto Piacentini che con una percussione per le vie centrali arriva a tu per tu con Cappuccini e conclude, ma il portiere riesce a salvarsi in angolo.

Al 26° punizione dalla trequarti dell’ex savonese Carta, Cruz svetta e di testa sfiora soltanto.

Al 28° Papi riceve un pallone poco fuori dall’area e di prima intenzione scocca il destro: alto di poco.

L’Albissola insiste: al 30° angolo dalla sinistra di Sancinito, girata di testa di Cargiolli: Cappuccini blocca.

Al 35° Calcagno lancia lungo a cercare sulla sinistra Cargiolli che riceve ma non riesce a controllare, così il portiere ospite fa suo il pallone.

Al 38° corner dalla destra di Buonocunto, testa di Radi e la difesa locale allontana. La Vis Pesaro attacca ancora e al 43° rischia grosso: ripartenza dell’Albissola, dalla destra Cargiolli serve al centro Piacentini che a tu per tu con Cappuccini gli spara addosso.

L’ultimo tentativo della prima frazione è di Gulli da fuori area: diagonale a fil di palo. Si va al riposo sullo 0 a 0.

Ancora una volta, l’Albissola dimostra il suo valore nel secondo tempo. Palla al centro, liguri all’attacco, la difesa ospite viene colta alla sprovvista, in area Cargiolli riceve e fredda Cappuccini. Sono passati solamente 22 secondi.

I locali insistono. Al 6° Cambiaso dalla sinistra entra in area e passa a Cargiolli che non riesce a controllare, l’azione sfuma.

Fossati inserisce Raja al posto di Cambiaso e passa al 4-3-1-2 con Papi dietro le due punte. Ora la partita è nelle mani dei padroni di casa. All’11° missile da fuori area di Sancinito, Cappuccini si salva con una parata in tuffo alla sua destra.

Al 14° punizione da posizione defilata calciata da Sancinito, Cappuccini respinge sui piedi di Gargiulo che da ottima posizione spreca mandando a lato.

Al 17° la Vis Pesaro ci prova da fuori con Buonocunto: a lato di poco. Al 19° Papi viene fermato irregolarmente; punizione da posizione centrale, la calcia Sancinito, deviata dalla barriera.

Papi lascia il posto a Carballo che va ad affiancare Piacentini in attacco; Cargiolli agisce alle loro spalle.

I marchigiani non appaiono più in grado di colpire; i ceramisti cercano di mettere al sicuro il risultato. Al 23° lancio in verticale di Sancinito per Gulli che anticipa Baccioletti e Cappuccini in disperata uscita e manda fuori di un soffio.

Al 24° Caruso si esibisce in una presa non facile su tiro da lontano di Carta. Alla mezz’ora l’Albissola chiude i conti: rapido contropiede, palla da Carballo a Cargiolli che con un preciso diagonale fa secco Cappuccini: 2 a 0.

Al 33° lancio per Cruz, Caruso esce di testa dall’area e con l’aiuto di Garbini sventa il pericolo. Al 38° Cappuccini blocca in presa su un corner dei locali. Al 43° sinistro rasoterra di Gulli, facile la presa del portiere. L’arbitro concede cinque minuti di recupero, nei quali nulla accade.

In semifinale, oltre all’Albissola, vanno Pro Patria, Gozzano e Vibonese. Le semifinali si disputeranno giovedì 31 maggio; la finale sabato 2 giugno.

Al termine della partita, la squadra albissolese è stata premiata da Sergio Gardellini, consigliere del dipartimento interregionale Lnd, con il trofeo per la società vincitrice del girone E del campionato di Serie D. Sancinito e compagni lo hanno alzato al cielo e, dopo le foto di rito, lo hanno passato ai festanti tifosi che, a loro volta, hanno potuto festeggiare con la coppa, prima che questa andasse ad arricchire la bacheca del club del patron Colla.

Il tabellino:
Albissola – Vis Pesaro 2-0 (p.t. 0-0)
Albissola: Caruso, Calcagno, Molinari, Sancinito (cap.) (s.t. 32° Corbelli), Garbini, Gargiulo, Cambiaso (s.t. 8° Raja), Papi (s.t. 22° Carballo), Piacentini (s.t. 35° Siciliano), Gulli, Cargiolli (s.t. 45° Durante). A disposizione: Reinaudo, Pasquino, Galli, Olivieri. All. Fabio Fossati.
Vis Pesaro: Cappuccini, Rossoni (s.t. 14° Lignani), Carta (s.t. 31° Dragonetti), Paoli (cap.), Bellini, Cruz (s.t. 40° Donati), Olcese (s.t. 9° Baldazzi), Baccioletti, Radi, Buonocunto, Castellano (s.t. 1° Bartoletti). A disposizione: Marfela, Ridolfi, Patrignani, Rossi. All. Gianni D’Amore.
Arbitro: Davide Di Marco (Ciampino). Assistenti: Giorgio Lazzaroni (Udine) e Dario De Cristofaro (Rovereto).
Reti: s.t. 1° Cargiolli (A), 30° Cargiolli (A).
Ammonizioni: s.t. 5° Molinari (A), 16° Sancinito (A).
Calcio d’angolo: Albissola 2, Vis Pesaro 2.
Fuorigioco: Albissola 0, Vis Pesaro 0.
Recupero: 1′; 5′.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.