IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallacanestro Alassio, esperienza unica alle finali nazionali Join the Game

Eccellenti prestazioni per le due formazioni gialloblù, che se la sono giocata alla pari con le avversarie

Alassio. Sabato 26 e domenica 27 maggio si sono disputate, a Jesolo, le finali nazionali del Join the Game, specialità che sarà disciplina olimpica.

Tra le 80 squadre in rappresentanza delle venti regioni, divise equamente nelle quattro categorie Under 13 e 14 maschili e femminili, c’erano le formazioni maschili della Pallacanestro Alassio che hanno vinto entrambi i titoli regionali.

Partiti in 35.000, di tutti questi partecipanti ne sono rimasti 320 che si sono sfidati a Jesolo per lo scudetto di categoria.

Sabato è stato il turno delle qualificazioni per gli Under 14 che hanno giocato con il regolamento Fiba utilizzato anche alle Olimpiadi. “È stata una grandissima esperienza per i nostri ragazzi che non entrano tra le migliori otto ma se la sono giocata con tutte le partecipanti anche se abbiamo chiuso con una vittoria e tre referti gialli”.

Ecco una breve sintesi di come è andata:
> Con i campioni abruzzesi partiamo il nostro avvio timoroso poi giochiamo alla pari e cediamo di sole due lunghezze, 9-11 con la squadra che poi è arrivata tra le prime quattro in Italia!
> Con i campioni campani sconfitta per 14-9 ma se si contano i 15 falli fischiati ad Alassio e un solo fallo agli stabiesi si può ben capire l’indirizzo di questa partita che comunque non ci ha visto demeritare, anzi…
> Con i campioni lombardi di Cantù (una delle favorite al titolo nazionale) giochiamo un’ottima gara anche se perdiamo 16-9 non abbassando mai la guardia!
> Con i campioni molisani di Campobasso vinciamo 11-3 chiudendo una fantastica esperienza che rimarrà sempre impressa nei ricordi dei ragazzi e della società che è orgogliosa del risultato raggiunto!
Lo scudetto Under 14 lo vincono gli emiliani di Bsl Bologna San Lazzaro!

Pallacanestro Alassio

Domenica è stato il turno degli Under 13 e “per poco non siamo tra le otto migliori d’Italia, arriviamo secondi a pari merito con Marsciano e Livorno ma il quoziente canestro premia gli umbri che nel girone abbiamo battuto!”.

Iniziamo con i campioni toscani e la partita è equilibrata ma Don Bosco Livorno sfrutta i centimetri del loro lungo vincendo 8-4.
> Seconda gara con gli umbri di Marsciano e al termine di una bella partita vinciamo 4-3 in una gara che abbiamo sempre condotto anche se di pochissimo.
> Con i campioni siciliani di Milazzo siamo la squadra che se la gioca meglio, alla pari per tutto l’incontro, perdiamo 9-7 contro gli imbattuti del girone ma se il nostro appoggio al ferro allo scadere non avesse girato per poi uscire saremmo passati come seconda in solitaria del girone.
> Ultima partita con Aosta vinciamo 12-5 e restiamo per diverso tempo in attesa di sapere chi passa come quoziente che alla fine premia gli umbri!
Lo scudetto va ai friulani di Fiume Veneto Pordenone.

Pallacanestro Alassio

“Siamo orgogliosi del risultato raggiunto e di aver disputato queste finali nazionali che sono state organizzate ottimamente. Abbiamo fatto un ottimo percorso e una grandissima esperienza con l’orgoglio di aver rappresentato al meglio la Liguria maschile sia Under 13 che Under 14 trascorrendo tre bellissimi giorni con la consapevolezza di non essere tanto distanti dalle squadre più forti in Italia. Da rimarcare il fatto che molti compagni di squadra hanno seguito i finalisti, segno della grande coesione della ‘famiglia’ Pallacanestro Alassio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.