IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dritti all’Isola: partecipazione massiccia e grande spettacolo

Più informazioni su

Si è trattato di un evento unico ed epico nel suo genere. Dritti all’Isola, la competizione natatoria in acque libere che prevedeva come percorso quello dalla spiaggia di Albenga all’Isola Gallinara e ritorno con tre distanze: 2, 3,5 e 5 km. Partecipazione molto folta con circa settecento persone che hanno deciso di prendere parte alla suggestiva nuotata, che aveva un carattere non competitivo, ma comunque prevedeva una classifica finale.

Nella distanza breve, che non raggiungeva l’isola, ma si fermava poche centinaia di metri prima presso una boa appositamente piazzata, vince con una vera e propria volata la giovane Vittoria Bergamini che porta quindi le donne sul gradino più alto del podio. Grande prestazione per la classe ’96 tesserata per il Riviera Triathlon che completa il percorso in 21’51”. Dietro di lei Mirko Luccarelli che per meno di due secondi non riesce a scalzare la brava triatleta dal gradino più alto. 

Terza posizione per Diego Cacciamani che quelle acque le conosce bene, essendo dell’Idea Sport Albenga, che termina con 4” di distacco dalla prima. Come visto l’arrivo è stato sostanzialmente di gruppo e i tempi sono stati molto vicini infatti anche il quarto, Nicolò Busso del Doria Nuoto 2000 fa registrare un tempo molto basso: 21’57”. Seguono in classifica Michele Rilla del Riviera Triathlon, ultimo a restare sotto il muro dei 22 minuti; Rube Cacciamani Andrea Doria, Bruno Orizio dei Fregasass del Navili, Simone Grinza ancora del Riviera Triathlon e Gabriele Rossell. Decima piazza per la seconda donna in classifica, Alessandra Biscotti che termina in 22’35”. La terza invece, è stata Simona Baravalle della Vivisport Fossano che conclude al 15° posto assoluto.

Nella distanza media, che arrivava sostanzialmente nei pressi della Gallinara, i primi posti parlano in favore delle società genovesi, con Ludovico Romaniello, classe 2002, andorese tesserato per l’Andrea Doria che ha fatto il vuoto chiudendo in 42’58” davanti a Filippo Reggiani, dei Nuotatori Genovesi che invece fissa il cronometro sui 43’26” (oltre 28 minuti di ritardo). Terzo Christopher Ronzani del Sportego Team. 

Sandro Vezzani è quarto dopo una gara che lo ha visto a lungo lottare per le prime posizioni, ma alla fine paga poco più di un minuto e mezzo dal podio. Alle sue spalle Federico Battaglia è quinto. Prima donna è ancora Simona Baravalle, che ha deciso di fare doppietta e stavolta si prende il primo posto con il tempo di 45’50” ed il 6° tempo assoluto. Dietro di lei Chiara Lorenzi delle Trote Salmonate che è ottava, preceduta di poco dal compagno di squadra Marco Rota. Andrea Sironi del Cilo Master Team e Gabriele Bossi dello Swimming Club Alessandria, completano la top ten. La terza donna sul podio è ancora una tesserata delle Trote Salmonate, Maria Lina Perolari che conclude 13^.

Infine, la distanza più impegnativa, la 5 km, prevedeva un suggestivo tracciato che ha fatto circumnavigare l’isola agli atleti in gara. Bella la gara che ha visto una lotta serrata per i primi posti. La vittoria è andata ad Andrea Filadelli che è stato il solo a restare sotto l’ora, toccando il traguardo in 59’34”. Il giovanissimo nuotatore ingauno (classe 2001), ha dovuto vedersela con il ben più esperto Igor Piovesan (classe ’74) che cede per 1’20” il primato. Tesserato per la Natatio Master Team, ha duellato con Filadelli a lungo, ma poi ha dovuto vedere l’avversario prendergli quei metri decisivi per assicurarsi la vittoria. 

Terza è l’ottima Alisia Tettamanzi, seconda a portare una donna sui primi tre gradini del podio assoluto, con i colori della Marina Militare – Nuotatori Milanesi. Con il tempo di 1h01”35” è prima fra le donne che ha visto Vittoria Bergamini, già vittoriosa della distanza breve, concludere al quinto posto assoluto, seconda fra le donne. Davanti a lei, al quarto posto c’è Luca Casagranda del Buonconsiglio Nuoto Trento. 

La graduatoria dice poi che il settimo posto è occupato da Paolo Perrotti della Genova Nuoto, battuto proprio dalla Bergamini per un solo secondo in volata. Settimo il cuneese Marco Nardo del Csr Granda, ottavo Luca Monolo dei Nuotatori Milanesi, nono Luca Salati della Firenza Nuota Extremo. Decimo posto infine per Marco Bacelle. La classifica femminile si completa poi con Elisabetta Nervi della Rari Nantes Torino che in 1h12’05” è 18^  nonché terza fra le donne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.