IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il diciassettenne francese sparito da oltre un anno e ritrovato

"Vite nel buio" è la rubrica in cui Diego Gambaretto, nome in codice "Elon", ci accompagna nelle passeggiate dei City Angels

“La nostra è un’associazione onlus a carattere laico, multietnico e antirazzista di volontari di strada d’emergenza”. Così si definiscono i City Angels, fondati nel 1994 da Mario Furlan (nome in codice “Stone”), giornalista e docente universitario originario di Savona. Sono presenti in Italia e Svizzera. La sezione savonese è la ventesima creata in Italia. Il volontario Diego Gambaretto (nickname “Elon”) ci accompagnerà settimanalmente nelle passeggiate dei City Angels, raccontandoci cronache, storie e scorci di vita degli “invisibili” con cui ogni settimana verranno a contatto.
Gli “angeli” verranno sempre indicati con il loro “nome in codice”.

Anche questo mercoledì siamo scesi lungo le strade savonesi per consegnare alimenti e tè caldo ad alcuni senzatetto, ricevendo tanti sorrisi che molte volte sono più benefici di cose materiali (almeno per noi, volontari).

Grazie alla panetteria di Villapiana che da molti mesi ci dona pizza e focaccia e all’energia quasi infinita dell’angelo Angy che prepara i viveri e il te (che gli é valso una marea di complimenti da tantissime persone incontrate lungo il cammino di questi mesi, non solo nel periodo freddo) abbiamo provveduto alla distribuzione.

Abbiamo creato due squadre composto ognuna da 4 angeli grazie al coordinamento di Wicca. La mia squadra è andata in primis da Florino una persona che dorme sotto le stelle e ha sempre un sorriso da donare e guardandolo negli occhi traspare tutta la sua semplicità che ci dovrebbe far vergognare quando molto spesso, io per primo, ci lamentiamo per delle stupidaggini. Florino non sta bene e avrebbe bisogno di un ricovero ospedaliero che però non vuole per la sua paura dei dottori. Da molti mesi gli angeli Zoe e Wicca lo seguono giornalmente e cercano di assisterlo e di farlo ragionare. Lui sempre con Garbo e simpatia declina l’invito a curarsi.

La serata è proseguita incontrando molti altri utenti tra cui tre italiani che si sono sistemati come possono, trasformando un magazzino abbandonato in un luogo non certo sicuro ma in cui basta entrare per essere avvolti da un’aurea di energia positiva: Titty e Emilio sono una coppia come tante altre ma che non ha perso la speranza di ritornare in carreggiata e meriterebbero un aiuto concreto dalle istiruzioni; mi impegno a raccontare la loro storia nelle prossime puntate, con la speranza che questo possa smuovere le acque, poiché le brave persone che si comportano bene vanno aiutate.

La coppia molto spesso accoglie nel loro spazio, a riprova della loro generosità, altri amici a dormire nel loro spazio: da qualche settimane Giovanni é con loro. “L’acqua cheta smuove anche le montagne” é una delle tante frasi motivazionali di Giovanni, che ha una carica esplosiva e tanti progetti in mente: ne sentiremo sicuramente parlare.

Il fatto piu particolare é avvenuto peró all’altra squadra: sono arrivati in stazione, fatto un giro nell’atrio per poi dirigersi verso i binari quando due ragazzi francesi li hanno rincorsi, chiedendogli di dare un occhiata alla foto di loro fratello. Poi in inglese hann spiegato che il ragazzino (ora 17enne) è sparito un anno e 4 mesi fa da casa sua in Francia, Lione. La famiglia é da allora che cerca lui: erano in Italia perché hanno avuto la segnalazione di un avvistamento a Genova 2 giorni prima e lo cercavano anche nelle stazioni delle altre città.

Abbiamo chiesto se potevamo diffondere la foto anche sul Facebook e loro erano d’accordo, anzi, hanno affermato che più persone lo sapevano meglio era per loro. Abbiamo preso anche i loro contatti, infatti è così che stanotte hanno avvisato Angy che il ragazzo è stato ritrovato. Una storia a lieto fine in cui, pur non avendo fatto nulla, ci siamo ritrovati a essere etichettati come portafortuna.

Per info e contatti https://m.facebook.com/profile.php?id=153000065412039&ref=content_filter.

Elon – City Angels Savona

“Vite nel buio” è la rubrica in cui Diego Gambaretto, nome in codice “Elon”, ci accompagna nelle passeggiate dei City Angels: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.