IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Depurazione ad Alassio, Vinai risponde a Melgrati: “Noi i primi a realizzare qualcosa di concreto”

L'ex sindaco aveva attaccato rispetto alla costituzione dell'Ato idrico e la gestione unitaria del servizio su acqua e depurazione

Alassio. Non si è fatta attendere la replica della lista “Canepa Sindaco” all’attacco sferrato dall’aspirante Marco Melgrati a proposito delle iniziative realizzate dalla giunta uscente guidata da Enzo Canepa rispetto alla costituzione dell’Ato idrico e la gestione unitaria del servizio su acqua e depurazione.

“Marco Melgrati è ossessionato da Enzo Canepa. E un po’ anche da Angelo Vaccarezza, dopo che ha perso le elezioni regionali – dice l’assessore all’ambiente uscente (e candidato nella lista Canepa) Angelo Vinai – Peccato, anche perché quando era in Regione Marco era tra i principali sostenitori di questa amministrazione. Poi, a un tratto, perso il posto in politica, senza più alcun ruolo, ha iniziato a criticarci. Strane coincidenze”.

“C’è da dire che sulla depurazione, per restare in tema, Melgrati non capisce proprio un tubo. Ed è singolare che critichi proprio noi, ovvero la prima amministrazione a realizzare qualcosa di concreto per la depurazione, dopo decenni di parole, comprese le sue. Vedi Marco, noi abbiamo tanti pregi e tanti difetti, come tutti, ma non passiamo le nostre giornate a dire ‘ho fatto questo, ho fatto quello’, a furia di comportarsi così, oltre a essere un po’ ripetitivo e noioso ,uno di questi giorni scopriremo che ad Alassio il mare, la sabbia e il sole li hai portati tu. Noi ci limitiamo a dire che la prima vera opera, concreta, per la depurazione, è stata fatta da questa amministrazione. E non dalla tua”.

“In vent’anni ai piani alti del potere, prima come assessore poi come sindaco poi come consigliere regionale, hai edificato tanto, quello sì, lo riconoscono tutti. Hai promosso opere pubbliche a costo zero (i famosi project finance) che invece pesano per 57 milioni di euro sulla nostra comunità e i cui benefici sono goduti da privati. Ma per la depurazione hai fatto ben poco. Il rotostacciatore, invece, lo promosso è completato noi. E porterà solo benefici al territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.