Comune di Albenga e Cai uniscono le forze per sviluppare e potenziare il turismo e l’outdoor - IVG.it
Unione d'intenti

Comune di Albenga e Cai uniscono le forze per sviluppare e potenziare il turismo e l’outdoor

Sottoscritta la convenzione che porterà alla valorizzazione, al tracciamento a alla manutenzione dei sentieri ingauni

Albenga. È stata firmata questo pomeriggio, alle 14,30, nella Sala degli Stucchi del Comune di Albenga, la convenzione tra lo stesso ente comunale e la sezione albenganese del Cai (Club Alpino Italiano). Un’unione di intenti che porterà alla valorizzazione, al tracciamento e alla manutenzione di quella che è la rete sentieristica all’interno del Comune ingauno.

Convenzione Comune di Albenga e Cai

Il Cai, a cui l’ente comunale riconoscerà un contributo economico, si occuperà di mantenere costantemente monitorata la rete sentieristica, procederà alla segnatura dei percorsi sul terreno e agli interventi di manutenzione ordinaria (spiegamento, spaccatura, decespugliamento) e straordinaria. Inoltre, il Cai organizzerà almeno due escursioni accompagnate nel corso dell’anno con partenza dalla frazione di Campochiesa d’Albenga.

“Siamo orgogliosi di aver sottoscritto questa convenzione, – ha dichiarato con soddisfazione l’assessore al Turismo Alberto Passino. – L’accordo raggiunto con il Cai, infatti, ci permetterà di migliorare e potenziare la nostra rete sentieristica, in modo da sviluppare ulteriormente il turismo e lo sport outdoor legato al paesaggio naturalistico del nostro territorio”.

“La convenzione avrà una durata di un anno, ma è nostra intenzione estenderla e rinnovarla. Questo è solo il punto di partenza per il Comune, che ha voluto investire in questo settore ed è intenzionato a coinvolgere sempre di più l’entroterra  e i suoi sentieri noti e meno noti, che saranno resi più gradevoli e facilmente accessibili grazie al lavoro messo in campo dal Cai”, ha concluso l’amministratore albenganese.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.