IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare 2018, Risso (M5S) interviene sui velox: “Bene i dissuasori, ma non per far cassa”

Il candidato sindaco di Carcare: “Se eletti, proporremo alla Provincia il riposizionamento dei macchinari”

Carcare. “È in arrivo una raffica di contravvenzioni stradali ad altrettanti automobilisti valbormidesi. È il primo, pesante, bilancio dei nuovi velox installati sulle nostre strade provinciali. Una vera e propria ecatombe che non fa altro che aumentare i dubbi circa i reali obiettivi dell’amministrazione, anche alla luce del recente studio prodotto dal consigliere regionale M5S Andrea Melis che dimostrerebbe – dati dell’Ufficio Statistico Regionale alla mano – come i tratti interessati dai nuovi velox non siano in realtà più pericolosi di altri”.

Lo afferma Alessandro Risso, candidato sindaco del M5S a Carcare.

“Lungi da noi contestare l’impiego di questi importanti strumenti per migliorare la sicurezza stradale, ma mai e poi mai possono essere usati come mero strumento per rimpinguare le casse provinciali. La sicurezza si garantisce innanzitutto con la manutenzione delle strade, che significa qualità del fondo, pulizia, segnaletica, dispositivi di protezione (come i guard rail) e una corretta illuminazione”.

“Per questo, se sarò eletto a sindaco di Carcare, mi impegno e ci impegneremo con la mia squadra a fare pressing sulla Provincia affinché siano rivisti i criteri di posizionamento dei velox. Essi sono utili quando non se ne può fare a meno, come deterrente o metodo sanzionatorio nei tratti stradali pericolosi, nei quali statisticamente sono frequenti incidenti. In caso contrario, verrebbe meno la funzione stessa dei velox e il suo fine dissuasivo, diventando una mera, ennesima, tassa nascosta e iniqua nei confronti dei cittadini” conclude Alessandro Risso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.