IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare 2018, Lorenzi: “La realizzazione del Puc una priorità improrogabile”

"Carcare è una città di residenza e di servizi e come tale deve essere in grado di offrire una progettualità mirata delle opere urbanistiche"

Carcare. “Da anni il Piano Urbanistico Comunale è fermo al palo, serve intervenire con tempestività e con una progettualità mirata”. A sostenerlo è il candidato sindaco di Carcare Alessandro Lorenzi, secondo cui la località valbormidese “è una città di residenza e di servizi e come tale deve essere in grado di offrire una progettualità mirata delle opere urbanistiche oltre a un’attenta manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio esistente (aree verdi, giardini, piazze ecc…)”.

Il programma della lista “Lorenzi Sindaco” propone “un ampio capitolo destinato alle problematiche, alle esigenze e alle innovazioni legate ai lavori pubblici e all’urbanistica. In prima battuta viene evidenziata la necessità di realizzare il piano urbanistico comunale (il prgc è scaduto da anni, ma non è mai stato sostituito) teso al ‘consumo zero’ del territorio con attenzione alla riqualificazione del patrimonio esistente e al recupero delle aree dismesse salvaguardando quelle non edificate. Un altro nodo strategico è rappresentato dalla viabilità e dalle strade comunali per le quali è vitale approntare un piano generale che non si limiti alle ‘asfaltature elettorali’, ma preveda interventi di manutenzione ed efficientemente continui e duraturi. Così come per il servizio di illuminazione pubblica che dovrà essere implementato e migliorato con l’utilizzo delle nuove tecnologie a led, un intervento necessario anche per garantire una maggiore sicurezza alla cittadinanza”.

“Lo sgombero neve, troppo spesso inadeguato, prevedrà nei capitolati d’appalto due differenti ipotesi: precipitazioni ordinarie e straordinarie al fine di garantire una maggiore efficienza ad un prezzo equo per la comunità. Altro capitolo riguarda i nuovi lavori per i quali è essenziale una progettualità finalizzata alla partecipazione ai bandi per ottenere i finanziamenti (europei, nazionali, regionali)”.

La lista “Lorenzi Sindaco” inserisce tra le opere prioritarie “la riqualificazione di piazza Caravadossi e di piazza Marconi (in accordo con la parrocchia e la curia), di tutta l’area del centro scolastico-sportivo, dell’area della biblioteca e del complesso museale, del parco e del complesso di Villa De Marini; la riqualificazione e il recupero edilizio abitativo dei centri storici di via Castellani e via Garibaldi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.