Primi Calci: al 17° Memorial Lidio Milanese trionfa il Vado - IVG.it
Pianeta giovani

Primi Calci: al 17° Memorial Lidio Milanese trionfa il Vado fotogallery

Dodici le formazioni partecipanti al torneo organizzato dalla Cairese. L'Olimpia Carcarese è sesta

Memorial Lidio Milanese

Cairo Montenotte. Sono i Primi Calci 2010 del Vado a vincere la 17ª edizione del Memorial Lidio Milanese, organizzato domenica 22 aprile dall’ASD Cairese 1919.

I rossoblù vadesi si impongono per 5 a 2 nella finalissima contro i genovesi del Club Erg, salendo così sul gradino più alto del podio. Terza posizione per la Cheraschese che gioca a tennis con la Polis aggiudicandosi la finalina per 6 a 1.

Prima valbormidese in classifica è l’Olimpia Carcarese: è suo il sesto piazzamento dopo il Turricola Terruggia. Settimo, ottavo e nono posto rispettivamente di Oneglia, Legino e Pedona. Ai piedi della classifica la Cairese, partecipante con due formazioni: la “Gialla” chiude dodicesima, mentre la “Blu” decima. Tra le due squadre padrone di casa il Cengio.

Grande soddisfazione per la società gialloblù per il grande fair play dimostrato da tutti i partecipanti e per l’ottima riuscita della manifestazione in ricordo di Lidio Milanese, che per anni è stato cuore pulsante del sodalizio cairese rivestendo i ruoli di giocatore, allenatore, dirigente e presidente.

La classifica finale: 1° Vado, 2° Club Erg, 3° Cheraschese, 4° Polis, 5° Turricola Terruggia, 6° Olimpia Carcarese, 7° Oneglia, 8° Legino, 9° Pedona, 10° Cairese “Blu”, 11° Cengio, 12° Cairese “Gialla”.

Sono stati premiati i seguenti “top players”: Alberto Ferrara (Polis), Petrit Halili (Pedona), Riccardo Uza (Legino), Leonardo Zanchetta (Turricola Terruggia), Nicholas Toffanello (Olimpia Carcarese), Edoardo D’Aprile (Cheraschese), Ettore Cera (Cengio), Nicolò Galligani (Club Erg), Nicolò Smella (Vado), Emanuel Fazzari (Oneglia), Graziano Sangralli (Cairese Gialla), Alessio Mozzone (Cairese Blu).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.