IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Celle Ligure, Alessandro Bianchi: “Il campionato è ancora aperto ad ogni epilogo” risultati

L'attaccante di mister Ghione non molla la presa e lancia la sfida alla San Stevese, che a due giornate dal termine del campionato, è in vetta alla classifica

Celle Ligure. La sconfitta subita, alcune domeniche orsono con la San Stevese, ha detronizzato il Celle Ligure, proprio a favore del team imperiese, grande favorito al passaggio in Promozione, ma guai a dirlo ad Alessandro Bianchi

“Indubbiamente è meglio essere inseguiti, piuttosto che doverlo fare – attacca il bomber – ma resto convinto del fatto, che a due turni dal termine, i giochi siano tuttaltro che fatti, per cui “mai dire mai”.

L’ attaccante, arrivato dal Cogoleto nella sessione invernale dei trasferimenti, in perfetta sintonia con allenatore e compagni di squadra, non intende assolutamente mollare la presa:

“Piuttosto che fare calcoli e/o tabelle, dobbiamo pensare solo a vincere le due gare restanti, a cominciare da domenica prossima a Camporosso e poi in casa, con l’Aurora Cairo. Solo a quel punto, potremo occuparci di eventuali passi falsi degli imperiesi, nell’affrontare lo Speranza ed il Pontelungo, due compagini savonesi, che, sono certo, daranno, come sempre, il massimo, anche contro la San Stevese”.

Cosa è mancato al Celle, per “matare” il campionato?

“Siamo una squadra costruita per giocare a calcio, sempre e comunque; la rosa è formata da ottimi giocatori, allenati da un mister, che vuole sempre il bel gioco… Ecco forse in qualche frangente è venuta a meno un po’ di ‘garra’, quella determinazione agonistica, necessaria per prevalere nei confronti di quelle compagini, che ci hanno affrontato, pensando, prima di tutto, a non prenderle”.

Alessandro Bianchi, ha giocato a lungo nel Cogoleto, società con la quale ha vinto i campionati di Prima Categoria e Promozione, giocando anche in Eccellenza con i granata… Viene dunque naturale chiedergli, come abbia metabolizzato il passaggio dal ‘Cogo’ al Celle e come si sia trovato a giostrare in un torneo comunque difficile…

“Quando mi è stata offerta la possibilità di vestire il giallorosso, non ci ho pensato più di tanto, prima di accettare… mi è bastato dare un’occhiata all’organico a disposizione di mister Ghione, che subito mi dato fiducia, facendomi sentire importante”.

Ora però ci vorrebbe la ciliegina sulla torta, vero Alessandro?

“Lo spero fortemente e per riuscirci daremo il massimo sino all’ultimo secondo di gioco, perché stai certo che, se non dovessimo riuscire a salire direttamente, ci proveremo attraverso i play off. Questa società e questo organico meritano la Promozione”.

E se lo dice uno che qualche campionato lo ha vinto…

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.