IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Stop alla pubblicità all’azzardo”: il secondo appello del M5S a Rixi, Paita, Biasotti e Pastorino

"L'azzardo patologico crea dipendenza, fa male alla salute e distrugge la vita delle persone, anche dal punto di vista sociale e sanitario”

Liguria. Il divieto ad ogni forma pubblicità diretta o indiretta al gioco d’azzardo. E’ questa la proposta che si impegnano a sottoporre al parlamento, se saranno eletti, i candidati capilista liguri del Movimento 5 Stelle Matteo Mantero (Senato), Sergio Battelli e Simone Valente (Camera), che già avevano proposto “il dimezzamento dello stipendio e la trasparenza sui rimborsi”.

“Invitiamo i capilista liguri delle principali forze politiche, da Rixi a Paita, da Biasotti a Pastorino, a fare come noi, assumendo una posizione chiara e netta contro la promozione e la pubblicità in qualsiasi forma dell’azzardopatia, esattamente come avviene per il tabacco – questo il contenuto del video-appello dei tre parlamentari M5S – Come e più delle sigarette, l’azzardo patologico crea dipendenza, fa male alla salute e distrugge la vita delle persone, anche e soprattutto dal punto di vista sociale e sanitario”.

“A parole tutte le forze politiche sono d’accordo. Alla vigilia del voto del 4 marzo, è arrivata l’ora di essere coerente nei fatti, rifiutando chiaramente il voto delle lobby dell’azzardo e dicendo un No forte e chiaro ad ogni promozione e sostegno ad una delle più grandi piaghe del nostro tempo, in Liguria e non solo.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.