IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liceo musicale di Albenga, Perrone (FI) ribatte ad Arnaldi: “Polemica infantile, merito della nostra iniziativa”

Non si placano le schermaglie sul nuovo indirizzo di studi

Albenga. Continua il botta e risposta sul nuovo liceo musicale di Albenga, con il consigliere di minoranza Ginetta Perrone (FI) che risponde alle dichiarazioni dell’esponente del Pd Maurizio Arnaldi, animando ancora la querelle politica sull’atteso indirizzo di studi da tempo al centro di polemiche anche politiche.

“Il consigliere comunale del Pd Maurizio Arnaldi interviene ancora una volta in maniera inopportuna sulle scuole della città e sull’attivazione imminente del nuovo liceo musicale al Giordano Bruno. Occorre ricordare allo smemorato consigliere del pd che fu proprio una delibera del Consiglio comunale straordinario avanzata di propria iniziativa da Forza Italia e Lega nord a dare l’incipit all’attivazione del nuovo Liceo musicale e se non sono pervenuti i ringraziamenti del gruppo di Forza Italia all’architetto Arnaldi è solo per il tiepidume del suo intervento all’epoca, in Consiglio comunale, intervento disponibile sul sito Comune di Albenga, nella sezione “atti amministrativi”, delibera di Consiglio n* 15 del 24 febbraio 2015″ afferma l’esponente dell’opposizione.

“Certo non smetteremo mai di ringraziare il Sindaco Cangiano per aver messo a disposizione nel tempo molti locali dell’ex Tribunale ad uso scolastico per il Liceo Bruno, proprio perché anche lui consapevole che i bilanci rossi delle province svuotate dal governo Renzi impediscono agli uffici scolastici di palazzo Nervi di Savona di fare la loro parte con proprie risorse”.

“Oggi facciamo festa perché Albenga, dopo tre anni di battaglie sta per raggiungere una vittoria importante sulle prospettive di studio dei nostri ragazzi.
Fare polemica oggi sull’attivazione del nuovo Liceo musicale è solo indice di infantile pressappochismo, Arnaldi adesso festeggi con noi senza ulteriori brutte figure” conclude Ginetta Perrone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.