IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liceo musicale ad Albenga, Arnaldi a Ciangherotti: “Ringrazia tutti tranne il Comune, poi verrà a chiedere aiuto a noi”

"La nostra amministrazione ha sempre sostenuto con forza il progetto del liceo musicale"

Albenga. Mancava il Comune di Albenga, che pure “ha sempre creduto fortemente in questo progetto”, nell’elenco dei destinatari dei ringraziamenti rivolti dal consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti a tutti i soggetti e le istituzioni che hanno contribuito alla creazione del nuovo liceo musicale ingauno.

Una “lacuna” che non è sfuggita al consigliere comunale delegato alla pubblica istruzione Maurizio Arnaldi, che dichiara: “La nostra amministrazione ha sempre sostenuto con forza il progetto del liceo musicale. Non ci siamo limitati a manifestare il nostro interesse per questa possibilità, ma abbiamo valutato ogni aspetto ad esso collegato, dai fondi per l’acquisto degli strumenti al reperimento dei professori e delle aule. Il liceo musicale è uno degli istituti scolastici più costosi, ma è qualcosa a cui teniamo moltissimo che di certo potrà arricchire ulteriormente la già ampia offerta scolastica del nostro territorio. Non per nulla, la proposta è passata in consiglio comunale all’unanimità”.

Nonostante questo impegno, però, Ciangherotti ha dimenticato di sottolineare l’impegno portato avanti anche dall’amministrazione del sindaco Cangiano: “In maniera anche piuttosto infantile – dice ancora Arnaldi – il consigliere provinciale ha ringraziato praticamente tutti tranne il Comune. Questo è il suo modo di fare, ma bisogna ricordare che la campagna elettorale è finita. Vedremo come si comporterà quando ci sarà bisogno di trovare le aule e le disponibilità per allestire le classi. Ovviamente si rivolgerà al Comune, caricando su di noi responsabilità che toccherebbero in esclusiva alla Provincia. Anziché andare a Palazzo Nervi o dal presidente della Regione o dal capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, Ciangherotti verrà da noi”.

“La nostra amministrazione naturalmente non si tirerà indietro. Noi non lavoriamo per fare propaganda, ma per dare un valore aggiunto ai nostri giovani. Perciò ci faremo carico per l’ennesima volta, come accade ormai da diversi anni, di colmare lacune dovute anche a problemi oggettivi della Provincia. Non abbiamo ancora la certezza che il liceo musicale si farà, ma quando sarà così saremo ben felici. E ringrazieremo tutti, come abbiamo sempre fatto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.