IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dall’Aics di Savona 50 uova di Pasqua per i piccoli pazienti della pediatria del San Paolo

Il gruppo “Arcobaleno” dell'Auser ha donato materiale didattico e giochi acquistati col ricavato dei lavori a maglia fatti a mano dalle signore del gruppo

Savona. In occasione delle festività pasquali, per il nono anno consecutivo una delegazione del comitato provinciale di Savona dell’Aics (Associazione Italiana Cultura e Sport) ha visitato il reparto di pediatria dell’ospedale San Paolo per consegnare le uova di Pasqua a tutti i piccoli pazienti presenti.

Accolti dal direttore del dipartimento materno-infantile Amnon Cohen, il presidente provinciale Giuseppe Ciccone e la dottoressa Francesca Gigliotti hanno portato ben cinquanta uova ai piccoli degenti.

L’iniziativa fa seguito a quelle già intraprese gli anni precedenti ed è sempre accolta con successo anche dalle famiglie, perché rappresenta un momento di leggerezza necessario per promuovere la salute ed il benessere psicologico del bambino anche durante il periodo di malattia e di ricovero.

“E’ una tradizione di cui siamo fieri – ha spiegato Giuseppe Ciccone, presidente di Aics – abbiamo pensato che anche la Pasqua fosse un momento da sottolineare per quei bambini che sono costretti a festeggiare in una corsia d’ospedale. Vediamo ogni anno come questo gesto porti un altro piccolo sorriso in un ambiente già sereno grazie al grande lavoro svolto con professionalità e dedizione da medici, psicologi ed educatori insieme ai volontari presenti”.

Donazione Auser Pediatria San Paolo

Il gesto dell’Aics è stato preceduto nella stessa mattinata da quello del gruppo “Arcobaleno” dell’Auser, che ha donato materiale didattico e giochi per i bimbi acquistati col ricavato dei lavori a maglia fatti a mano dalle signore del gruppo stesso. A entrambe le associazioni l’Asl2 esprime la propria stima e gratitudine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.