A Ceriale chiude il Centro Prelievi, Luigi Giordano lancia una raccolta firme per riaprirlo - IVG.it
Critico

A Ceriale chiude il Centro Prelievi, Luigi Giordano lancia una raccolta firme per riaprirlo

"L'amministrazione dice che ci andavano in pochi, ma non si possono fare certi tagli sulla pelle dei più deboli"

Centro prelievi Ceriale

Ceriale. “Da molti anni il centro prelievi a Ceriale è sempre stato un punto di riferimento per i cittadini, un centro indubbiamente proficuo negli anni scorsi e ancora oggi utilissimo specialmente per gli anziani. Ora verrà chiuso”. Lo ricorda il consigliere Luigi Giordano in un intervento critico nei confronti del Comune.

“Da parte dell’amministrazione un laconico ‘ci andavano in pochi’ – spiega Giordano – e così l’amministrazione si è lavata la coscienza. Per me non finisce qua, sarà sicuramente un primo passo per intavolare una trattativa su basi solide con l’Azienda sanitaria locale”.

“Non si possono fare certi tagli sulla pelle dei più deboli – tuona Giordano – Un amministratore ha il dovere di creare i presupposti per semplificare la vita ai propri cittadini, altrimenti non ha ragione di esistere”.

“Nei prossimi giorni, dopo le dovute verifiche, comincerò una raccolta firme per riaprire il centro prelievi. Distribuirò nei locali pubblici i moduli per la raccolta firme, che andranno anche all’assessorato sanità e politiche sociali Ligure” conclude.

leggi anche
  • Stop
    Ceriale, chiuso dal primo aprile il centro prelievi. Giordano: “Una vergogna”
    prelievo sangue

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.