Centinaia di atleti pronti a circumnavigare la Gallinara a nuoto: ad Albenga va in scena l’evento “Dritti all’isola” - IVG.it
Wow

Centinaia di atleti pronti a circumnavigare la Gallinara a nuoto: ad Albenga va in scena l’evento “Dritti all’isola”

La regia è del Comune e di Upaces che puntano a ottenere il titolo di “Comunità Europea dello Sport” per il ponente savonese

Albenga. L’isola Gallinara, uno dei simboli della Riviera. Così bella da sembrare un quadro. Tanto “vicina” quanto “lontana” da raggiungere. Spesso quasi dimenticata e data ormai per scontata, ma non per il Comune di Albenga e per la società sportiva dilettantistica Upaces, che hanno deciso di fare dell’isola il simbolo di un grande evento che avrà luogo nel mese di maggio, nello specchio acqueo antistante la passeggiata mare Cristoforo Colombo, nella zona a ponente di Albenga.

Upaces è nata recentemente e vanta un direttivo composto da personalità di spicco del territorio, tra cui il presidente Alberto Orso, Angelo Berlangeri e Carlo Scrivano, uniti da un unico, grande obiettivo: promuovere la candidatura del ponente savonese a “Comunità Europea dello Sport” 2020. Capofila del progetto, il Comune di Albenga che, insieme alla società sportiva dilettantistica, ha messo in piedi un’interessante iniziativa, studiata per valorizzare il territorio e per raggiungere il grande obiettivo e denominata “Dritti all’isola”.

Quest’oggi, in Comune, si è svolto l’ultimo breefing, che ha visto protagonisti il vicesindaco di Albenga Riccardo Tomatis e Mattia Rovere, in qualità di organizzatore dell’evento e responsabile tecnico di Upaces. Anche gli ultimi dubbi si sono dissolti e gli ultimi ostacoli sono stati superati e l’isola Gallinara si appresta a trasformarsi in una sorta di gigantesca e pittoresca boa in mezzo al mare. L’evento avrà luogo sabato 19 e domenica 20 maggio, con tre competizioni previste.

“Dritti all’isola è una gara di nuoto in acque libere che si suddividerà in tre competizioni spalmate tra sabato e domenica, – ha spiegato Rovere. – Si partirà sabato 19 maggio, con il percorso corto (2.0km), con partenza alle 14 dalla spiaggia in direzione isola per circa un chilometro, quindi virata in senso antiorario e ritorno alla spiaggia di partenza. Domenica 20 maggio, invece, avranno luogo il percorso medio (3,5km), con partenza alle 9 in direzione isola per circa 1,75 chilometri, quindi, virata in senso antiorario e ritorno, e quello lungo (5.0km), con partenza alle 11,30 verso l’isola per circa 1,75 chilometri, giro in senso antiorario attorno alla Gallinara e ritorno”.

Al termine della competizione, a cui prenderanno parte centinaia di atleti provenienti da tutta Italia, ma anche dal resto d’Europa, sono previsti vari premi (coppe, medaglie, materiale sportivo, prodotti vari) per ciascuna delle tre gare.

“Ringraziamo Upaces e in particolare Mattia Rovere per l’impegno e la collaborazione e per aver scelto Albenga come città sede di un evento meraviglioso, che ha grandi margini di crescita e che, a mio avviso, potrà anche diventare una tradizione per Albenga, – ha affermato con soddisfazione il vicesindaco Riccardo Tomatis. – Le date prescelte, studiate appositamente a fine maggio, serviranno anche a destagionalizzare il turismo, spingendo atleti e famiglie a visitare la nostra città nella due giorni dell’evento. E poi, inutile negarlo, il nostro territorio si presta alla perfezione, per natura e conformazione, agli sport outdoor all’aria aperta”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.