IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stato di agitazione del personale della Giustizia: presidio della Cgil dal tribunale

Il sindacato contro il Ministero: "Non rispetta gli accordi sottoscritti"

Savona. E’ stato organizzato anche davanti al tribunale di Savona il presidio promosso dalla Fp Cgil che ha proclamato lo stato di agitazione del personale della Giustizia. Dalle 10 alle 12, davanti all’ingresso del palazzo di giustizia, i rappresentanti della sigla sindacale hanno distribuito un volantino nel quale sono sintetizzati i motivi della protesta.

La Fp Cgil accusa il Ministero di essere “inadempiente e di non rispettare gli accordi sottoscritti” e, in particolare, rivendica “il riconoscimento e la valorizzazione di tutte le figure professionali come concordato nell’accordo del 26 aprile 2016”. E ancora: “la positiva risoluzione dei conflitti negli uffici NEP”, “l’immediato avvio del bando per l’assunzione dei 300 operatori per una prospettiva ai tirocinanti della giustizia”, “la corretta applicazione dei nuovi diritti dei lavoratori previsti dal nuovo contratto delle funzioni centrali”.

Oltre ai temi nazionali, durante il presidio ed il volantinaggio di Savona è stato ribadito che si attende dalla presidenza del tribunale “la convocazione per chiarimenti circa il documento non operativo del piano d’emergenza e dell’eventuale squadra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.