IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toirano, le guardie del Wwf scoprono una “discarica abusiva” al Salto del Lupo foto

"Sono circa una quindicina i siti nell'entroterra di Toirano che di fatto si sono o si stanno trasformando in vere discariche

Più informazioni su

Toirano. Prosegue l’attività di controllo messa in atto dal Wwf di Savona e volta a garantire ed accertare il rispetto delle norme ambientali in materia di tutela e salvaguardia del territorio.

Nei giorni scorsi le guardie di Wwf hanno rinvenuto una gran quantità di rifiuti abbandonata in una vasta area nei pressi del Salto del Lupo a Toirano: “Una situazione tra le peggiori mai riscontrate nella provincia di Savona – afferma il responsabile delle guardie del Wwf Marco Piombo – In questo periodo stiamo procedendo ad una vera e propria catalogazione delle aree a rischio abbandoni rifiuti a livello provinciale. Sono circa una quindicina i siti nell’entroterra di Toirano che di fatto si sono o si stanno trasformando in vere discariche”.

A Toirano le guardie hanno rinvenuto “di tutto: tre carcasse di auto abbandonate all’incuria da anni, rifiuti pericolosi quali lastre di eternit, bombole Gpl, e molti altri rifiuti di vario genere e tipologia. Particolarmente grave è anche la situazione ambientale connessa ad una vera e propria discarica abusiva situata nei pressi dell’ex discoteca situata poco prima del Giogo di Toirano. Tutta la zona riveste particolare importanza sia paesaggistica che ambientale (area carsica, area protetta provinciale e zona speciale di conservazione) e tanti rifiuti già stanno scivolando a valle nei rii di Carpe e del Torrente Varatella”.

Rifiuti abbandonati al Salto del Lupo a Toirano

Vista la situazione, le guardie di Wwf Savona hanno provveduto a segnalare questa grave situazione agli enti preposti ed all’autorità giudiziaria, ed attendono “riscontri a breve termine dal Comune di Toirano circa i provvedimenti da intraprendere per azioni di rimozione e bonifica dei siti interessati”. Le guardie stanno procedendo inoltre ad accertamenti in merito alla recente realizzazione di un nuovo percorso stradale in quella zona particolarmente protetta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.