IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo 2018, Annalisa Scarrone al terzo posto con “Il mondo prima di te”

"Nali" era alla sua quarta partecipazione al Festival della Canzone Italiana

Più informazioni su

Liguria. C’è anche la carcarese Annalisa Scarrone sul podio della 68^ edizione del Festival di Sanremo, condotto quest’anno da Claudio Baglioni (che ne è stato anche direttore artistico) insieme con Michelle Hunziker e Pier Francesco Favino.

Davanti ad Annalisa, arrivata al terzo posto, ci sono Lo Stato Sociale con “Una vita in vacanza” e, in vetta, Ermal Meta e Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente”.

Alla sua quarta partecipazione al Festival della Canzone Italiana, dunque, “Nali” riesce ad arrivare tra i primi tre classificati, migliorando anche il suo miglior piazzamento: un quarto posto ottenuto nel 2015 con “Una finestra tra le stelle”. Nel 2013 era arrivata nona con “Scintille”, nel 2016 era stata undicesima con “Il diluvio universale”.

Ecco il testo de “Il mondo prima di te”

Un giorno capiremo chi siamo
Senza dire niente
E sembrerà normale
Immaginare che il mondo
Scelga di girare
Attorno a un altro sole
È una casa senza le pareti
Da costruire nel tempo
Costruire dal niente
Come un fiore
Fino alle radici
È il mio regalo per te
Da dissetare e crescere
E siamo montagne a picco sul mare
Dal punto più alto impariamo a volare
Poi ritorniamo giù
Lungo discese pericolose
Senza difese
Ritorniamo giù
A illuminarci come l’estate
Che adesso brilla
Com’era il mondo prima di te
Un giorno capiremo chi siamo
Senza dire niente
Niente di speciale
E poi ci toglieremo i vestiti
Per poter volare più vicino al sole
In una casa senza le pareti
Da costruire nel tempo
Costruire dal niente
Siamo fiori
Siamo due radici
Che si dividono per ricominciare a crescere
E siamo montagne a picco sul mare
Dal punto più alto impariamo a volare
Poi ritorniamo giù
Lungo discese pericolose
Senza difese
Ritorniamo giù
A illuminarci come l’estate
Che adesso brilla
Com’era il mondo prima di te
Ora e per sempre ti chiedo di entrare all’ultima festa e nel mio primo amore
Poi ritorniamo giù
Lungo discese pericolose
Senza difese
Ritorniamo giù
A illuminarci come l’estate
Che adesso brilla
Com’era il mondo prima di te
Com’era il mondo prima di te
Com’era il mondo prima di te

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.