IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure, Canciani a difesa di Sara Foscolo: “Un colpo basso del Pd, dannoso per i cittadini”

L'esponente di "Politica per passione" interviene sul caso del vice sindaco pietrese

Pietra Ligure. “La “testa” del vice sindaco leghista Sara Foscolo? Dovremmo essere orgogliosi che una cittadina di quasi 10.000 anime ha la possibilità di poter essere rappresentata sia alla Camera sia al Senato. Queste “scenette”, da parte del Pd, sono vergognose! Personalmente avrei preferito una campagna elettorale senza “colpi bassi”. Lo ha detto Matteo Canciani di “Politica per Passione”, intervenendo sul caso politico del vice sindaco di Pietra Ligure Sara Foscolo candidata per la Lega Nord alle prossime elezioni politiche.

“Durante le scorse amministrative avevo espresso i miei dubbi sul “mappazzone” all’interno della lista civica che sta amministrando Pietra Ligure. Correnti politiche differenti che insieme non potevano coesistere e che al primo ostacolo non essere in grado di risolvere i problemi e, come sta accendendo, mettere in difficoltà la “tenuta” della maggioranza”.

“La causa che ha fatto scaturire questa diatriba sono, secondo il mio punto di vista, una mossa di campagna elettorale e di protagonismo e tutto questo è vergognoso! Hanno volutamente inasprito una campagna elettorale che a Pietra si poteva benissimo evitare, astenendosi da colpi bassi, lasciando libera la mente dei cittadini … Un paese che conta meno di 10.000 anime avendo la possibilità di essere rappresentato, se si tiene conto della candidatura dell’ex sindaco Luigi De Vincenzi, sia alla Camera dei Deputati sia al Senato, queste “scenette” le trovo immature e di poco conto” aggiunge ancora Canciani.

“Ci sono questioni molto importanti da risolvere come il futuro di Santa Corona passando per la questione, di livello nazionale, dei balneari sino ad arrivare al Ponte sul Maremola ed avere più rappresentati pietresi a Roma significherebbe molto per la nostra comunità. Il lavoro, in caso di elezione, da parte dei due pietresi sarà quello di portare a conoscenza,agli organi che contano, di tutte le questioni sopra elencate e sono sicuro e fiducioso della riuscita”.

“Prima o poi, nella maggioranza, i nodi dovevano venire al pettine e la mia speranza è quella che a rimetterci non siano i cittadini pietresi protagonisti passivi di capricci politici di poco conto” conclude l’esponente del movimento “Politica per Passione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.