Il gelo minaccia la Liguria e i Comuni allungano gli orari di accensione degli impianti di riscaldamento - IVG.it
Ai ripari

Il gelo minaccia la Liguria e i Comuni allungano gli orari di accensione degli impianti di riscaldamento

Seppur con orari differenti, il provvedimento è stato già adottato ad Albenga, Laigueglia, Pietra e Borghetto

Termosifone Calorifero Riscaldamento

Regione. A fronte delle previsioni meteo, che segnalano una criticità meteorologica dovuta alla presenza di una perturbazione di origine artica e l’indicazione della possibilità di nevicate a bassa quota e di un forte abbassamento delle temperature, diversi Comuni hanno deciso di estendere gli orari di accensione degli impianti di riscaldamento.

Il Comune di Albenga, autorizzato l’ampliamento dell’attivazione degli impianti termici per tutti gli edifici ricadenti nel territorio comunale “per una durata giornaliera non superiore a 5 ore, nella fascia compresa tra le ore 5 e le 23, da oggi fino al 4 marzo incluso”.

Il Comune di Laigueglia ha emesso un’ordinanza per ampliare l’orario di accensione degli impianti termici “per non più di 3 ore giornaliere a partire da oggi (23 febbraio) e fino al prossimo 4 marzo”.

Il Comune di Pietra Ligure ha autorizzato a prolungare l’attivazione degli impianti di riscaldamento nel territorio comunale fino ad un massimo di cinque ore giornaliere, a partire dalla data odierna e fino al 4 marzo.

Il Comune di Borghetto ha dato il via libera all’ampliamento dell’orario di accensione degli impianti di riscaldamento per ulteriori 4  ore giornaliere, oltre quelle già previste per la zona “C”, e comunque per un totale massimo di 14 oretta partire da domani e fino al 5 marzo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.