IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Corsa campestre: assegnati ad Albenga i titoli del campionato regionale Fidal foto

La soddisfazione di Fabrizio Fattor, presidente della società organizzatrice

Albenga. Nella mattinata di domenica 18 febbraio si è corso ad Albenga il Cross del Mare, importante manifestazione podistica organizzata dall’ASD Albenga Runners in collaborazione con il Comitato regionale Fidal Liguria e con il patrocinio del Comune di Albenga.

Una giornata fortunata dal punto di vista meteo, con un sole splendente ad illuminare una giornata di grandi risultati ottenuti dagli atleti in gara. Sul suggestivo percorso con vista mare che ha ospitato i campionati regionali di cross, proprio di fronte all’isola Gallinara, si sono assegnati tutti i titoli liguri della corsa campestre, individuali e di società.

Quasi cinquecento gli atleti presenti che hanno dato vita, su un percorso completamente pianeggiante ma molto impegnativo, a prove combattute in quasi tutte le categorie.

Come da programma, alle 10, in perfetto orario ha preso il via la gara più lunga per gli uomini, i 10 chilometri delle categorie Assoluti e Promesse vinti da Carlo Pogliani della Cambiaso Risso laureatosi campione regionale; a seguire i 6 chilometri per gli Juniores con la vittoria di Samuele Angelini per l’Atletica Arcobaleno e i 5 chilometri degli Allievi dove ad occupare il primo posto è stato l’atleta della Trionfo Ligure Matteo Guelfo.

Tra le donne, il titolo regionale è stato assegnato con una prestazione di rilievo ottenuta sui 6 chilometri del percorso da una grandissima atleta, la plurimedagliata Emma Quaglia che, con il suo sorriso solare, ha conquistato tutto il pubblico presente. Nella categoria Juniores, sul percorso di 5 chilometri, vittoria per Chiara Calcagno della società genovese del Trionfo Ligure, mentre sui 4 chilometri della categoria Allieve si è imposta Aurora Bado, figlia d’arte in quanto nelle sue vene scorre il sangue dell’olimpionica Ornella Ferrara.

Nella categoria Cadetti, impegnati sui 3 chilometri, sugli scudi ancora un atleta del Trionfo Ligure, Andrea Azzarini, e nei 2 chilometri riservati alle femmine è Eleonora Achelli a vincere su tutte.

Per ultime, le partenze sui 1500 metri: nella categoria Ragazzi esulta Andrea Basalto dell’Atletica Entella Running, tra le Ragazze Alessia Sarti dell’Atletica Spezia Duferco, nei 1000 metri degli Esordienti A maschile sale al primo posto del podio Ennins Pelle portacolori dell’US Maurina Olio Carli, nella classifica femminile prima Giulia De Cristofaro della Foce Sanremo.

Clicca qui per consultare le classifiche complete, con i nomi e i tempi dei 414 podisti arrivati al traguardo.

Per finire la passerella dei più piccoli, dai 6 ai 9 anni, categoria Esordienti B e C, che hanno scaldato i cuori e l’entusiasmo della folla.

Per quanto riguarda le classifiche dei campionati di società, nelle graduatorie assolute femminili e maschili stravince il Trionfo Ligure; nei Seniores/Promesse la Cambiaso Risso, tra gli Juniores maschili l’Atletica Arcobaleno, tra le femmine la Trionfo Ligure, cui vanno anche i successi nelle categorie Allievi, Allievi e Cadetti, mentre tra le Cadette la prima posizione va all’Atletica Varazze. Nella categoria Ragazzi primo posto al Città di Genova; all’Atletica Alba Docilia il primo posto tra le Ragazze; successo tra Esordienti maschi alla Maurina Olio Carli e tra le femmine alla Foce Sanremo.

Clicca qui per consultare le classifiche dei campionati di società.

Grande soddisfazione nelle parole del presidente della società organizzatrice dell’evento, Fabrizio Fattor: “Una manifestazione che entra di diritto nella storia sportiva di Albenga. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato all’evento e i tanti appassionati che hanno seguito la manifestazione. Oltre all’aspetto agonistico, mi piace ricordare i momenti emozionanti della partenza degli oltre cinquanta piccoli runners, una meraviglia per la mente e per lo spirito vedere tanta grinta, determinazione, energia ed entusiasmo. Il mio sogno? Sogno Albenga capitale del podismo italiano anche solo per un giorno, con l’aiuto di tutti potrebbe anche essere un obiettivo realizzabile. Non ci resta che guardare con fiducia al futuro, se vedi attraverso gli occhi di un bambino tutto può sembrare possibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.