Pugno duro

Albenga, il Comune ordina a quattro frontisti di Campochiesa di provvedere a pulizia e ripristino di alcuni canali

La decisione è scaturita dopo una segnalazione da parte del corpo di polizia locale della sezione Tutela del Territorio

Albenga lavori di messa in sicurezza dei canali

Albenga. Troppi gli allagamenti avvenuti nel corso degli anni a causa di canali otturati da detriti e sporcizia e il Comune corre ai ripari in proprio, ma anche facendo leva sui privati, proprietari di terreni nei quali esistono corsi d’acqua di piccole e medie dimensioni che, se mal manutenzionati, possono causare danni ai terreni limitrofi in caso di maltempo.

Diversi di questi canali sono situati nella zona di Campochiesa, come si evince da una nota redatta dal corpo di polizia locale della sezione Tutela del territorio che, a seguito di un sopralluogo effettuato in regione Paragi, ha scoperto situazioni a rischio in quattro terreni rispettivamente di proprietà di quattro privati.

Al fine di tutelare la sicurezza pubblica, il Comune ha così emesso un’ordinanza nei confronti dei frontisti, che dovranno ottemperare, entro e non oltre il limite temporale di 20 giorni, alla pulizia, alla bonifica, al taglio della vegetazione, alla messa in sicurezza e al ripristino dei canali in questione e provvedere allo smaltimento del materiale rimosso. Al termine, l’esito dei lavori, accompagnato da documentazione fotografica, dovrà essere trasmesso all’ufficio Servizi tecnico manutentori del Comune.

Trascorsi infruttuosamente i termini temporali, il Comune provvederà in proprio all’operazione, addebitando poi i costi ai quattro contravventori.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.