IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Train… to be Cool: i giovani del Vado a lezione di sicurezza dalla Polfer foto

I calciatori rossoblù sono stati informati sui rischi presenti nello scenario ferroviario

Vado Ligure. Si è svolto giovedì scorso, presso i locali del Club Rossoblù al campo sportivo Aldo Dagnino di Valleggia, un incontro fra alcuni ragazzi delle giovanili del Vado FC (Allievi e Juniores) ed un operatore della Polfer nell’ambito del progetto Train… to be Cool, ideato dal Servizio di Polizia Ferroviaria del Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno.

L’obiettivo del progetto è quello di stimolare nei giovani la consapevolezza dei rischi presenti nello scenario ferroviario e diffondere tra di loro la cultura della legalità e della sicurezza, sensibilizzandoli ad adottare comportamenti responsabili per la propria ed altrui sicurezza.

Nel corso dell’incontro, organizzato dal responsabile del settore giovanile del Vado Vincenzo Eretta, sono stati discussi fatti di cronaca avvenuti in tutto il territorio nazionale che hanno visto coinvolti giovani rimasti vittime di vari incidenti derivanti dall’adozione di comportamenti a rischio o di gesti irresponsabili ed imprudenti quali, ad esempio, l’attraversamento dei binari e il tentativo di salita a bordo con il treno in movimento. Le varie tematiche non sono state trattate dal punto di vista sanzionatorio, ma con la finalità di trasmettere consapevolezza ai ragazzi delle conseguenze che le azioni descritte hanno sulla propria ed altrui incolumità. L’incontro è stato supportato da slides e filmati, e i ragazzi hanno avuto l’opportunità di interagire con l’operatore della Polfer, ponendo domande e raccontando le loro esperienze.

Dopodiché, la società Vado FC ha ricevuto un attestato di partecipazione, autorizzato dall’Ufficio Relazioni Esterne del Ministero degli Interni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.