IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Thai Boxe Mania: Paolo Rovelli conquista Torino foto

Roberto Straffalaci entusiasma ma perde ai punti. Entrambi gli atleti difendono i colori del Team Polizzano Perlungher

Loano. Gli atleti Paolo Rovelli e Roberto Straffalaci del Team Polizzano Perlungher di Loano, accompagnati dal maestro e pluricampione Giovanni Perlungher, sabato 27 gennaio, nella cornice del PalaRuffini di Torino, hanno partecipato alla nona edizione di Thai Boxe Mania.

Thai Boxe Mania è una manifestazione sportiva internazionale di sport da combattimento organizzata dal maestro e promoter Carlo Barbuto, a cui partecipano importanti atleti provenienti da tutto il mondo, sfidandosi nelle discipline della Thai Boxe, Kick Boxing, K1 e MMA.

Il pietrese Paolo Rovelli ha incrociato i guanti con il forte atleta Francese Dussaud, nella categoria al limite dei -85 kg con le regole del Fight Code Rules.

Match fin da subito infuocato con durissimi colpi di braccia, gambe e ginocchia; Rovelli, nella seconda ripresa, con una serie di potenti calci e ginocchiate, mette in seria difficoltà Dussad, costretto ad un conteggio da parte dell’arbitro. Si arriva alla fine della seconda ripresa con Dussad stremato dai durissimi colpi inflitti da Rovelli e, impossibilitato a proseguire, si trova costretto ad abbandonare il match.

Rovelli conquista la vittoria acclamato e festeggiato dai tanti sostenitori, amici, parenti e compagni del Team Perlungher, che sono venuti numerosi a Torino a tifare per i loro atleti.

Straffalaci ha incrociato i guanti con il forte atleta Piantanida, nella categoria dei -63 kg sempre con le regole del Fight Code Rules.

Entrambi i fighters non si sono risparmiati per tutte e tre le riprese, mettendo a segno duri colpi, ma a parere dei giudici ad aver la meglio è proprio Piantanida che si è aggiudicato la vittoria con verdetto ai punti; Straffalaci è uscito comunque dal ring tra i numerosi applausi del pubblico.

Grande soddisfazione e bellissima esperienza da parte di tutto il Team Perlungher, per aver avuto l’opportunità di poter far partecipare i propri atleti a un galà così prestigioso; ora i ragazzi del team sono già al lavoro per i prossimi impegni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.