Nome nuovo

Ponente Acque, Barbara De Stefani nuovo membro del consiglio d’amministrazione

Il Cda della società era rimasto senza un membro dopo le dimissioni di Isabella Cerisola, segretario del Comune di Ceriale

Barbara De Stefani

Borghetto Santo Spirito. E’ l’avvocato borghettino Barbara De Stefani il nuovo membro del consiglio d’amministrazione di Ponente Acque, società a partecipazione pubblica a cui è stato affidato in gestione il servizio idrico integrato della maggior parte dei comuni costieri da Borgio Verezzi a Laigueglia ed entroterra (cioè l’ex Ato 3 della provincia di Savona)

Il Cda della società era infatti rimasto senza un membro dopo le dimissioni di Isabella Cerisola, segretario del Comune di Ceriale.

L’attuale Cda risulta composto da Emilio Brovelli (presidente), Alessandro Vignola (amministratore delegato) e Barbara De Stefani.

A loro spetta “il delicato compito di gestire al meglio la società in questa fase transitoria nell’attesa dell’individuazione del nuovo gestore unico del sevizio idrico integrato dell’Ato 1 della provincia di Savona dopo che la sentenza numero. 173 del 13 luglio 2017 della Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale e quindi annullato la legge regionale numero 17 del 2015 che aveva istituito l’Ato 3 del ponente savonese”.

Le quote societarie di Ponente Acque appartengono per il 75 per cento a Servizi Ambientali, società partecipata che gestisce il depuratore consortile di Borghetto Santo Spirito, e per il restante 25 per cento a Sca, i cui soci sono i comuni di Alassio, Laigueglia e Villanova.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.