IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, minoranza all’attacco sulla Casetta dell’Acqua: “Non funziona e pessima gestione”

Presentata una interrogazione urgente da parte dei consiglieri del gruppo civico LoaNoi

Loano. Interrogazione urgente a risposta scritta presentata dal gruppo di minoranza LoaNoi sul non funzionamento della Casetta dell’Acqua del Comune loanese.

“La Casetta dell’Acqua è da oltre un mese fuori servizio e senza alcuna comunicazione Istituzionale in merito” affermano i consiglieri comunali della lista civica LoaNoi Paolo Gervasi, Patrizia Mel e Daniele Oliva, che hanno depositato in Comune una interrogazione da discutere nel prossimo Consiglio comunale.

Nel mirino dell’opposizione loanese finisce la complessiva gestione della Casetta dell’Acqua: “Dal 23 dicembre 2013 al 30 ottobre 2017 l’utile netto della Casetta dell’Acqua ammonta a 16.335 euro, con un decremento degli incassi costante dal 2014 ad oggi, ancor più evidente nell’ultimo anno dove sono state frequenti le interruzioni del servizio e conseguente sfiducia da parte dell’utenza” aggiungono gli esponenti della minoranza nel loro documento.

“Ad oggi non è chiaro se il servizio di manutenzione della Casetta dell’Acqua sia ancora affidato a Gestopark, la stessa società a cui è stata affidata la gestione e la riscossione degli incassi e che ha compiti di manutenzione”.

“Chiediamo all’assessore competente per quale motivo la Casetta dell’Acqua non sia promossa e pubblicizzata in maniera adeguata il servizio, stante il costante calo degli utili, avvenuto in questi anni. E se la manutenzione è tuttora affidata a Gestopark e quanto durerà l’affidamento a questa società” aggiungono Gervasi, Mel e Oliva.

Nel merito del documento, con allegato l’analisi dell’andamento di gestione della Casetta dell’Acqua: “Era il 21 Settembre dello scorso anno quando presentammo un’interrogazione urgente sull’operatività della casetta dell’acqua, dopo aver subito numerose segnalazioni riguardanti i continui malfunzionamenti durante l’estate. In quell’occasione, chiedemmo informazioni più approfondite sul tipo di manutenzione, sui costi sostenuti e gli incassi derivanti dall’erogazione dell’acqua. Oggi, alla luce di quanto sta accadendo, abbiamo presentato un’ulteriore interrogazione, visto che da oltre un mese la casetta è inutilizzabile, da parte dell’utenza”.

“Ciò di cui rimaniamo meravigliati è il generale disinteresse, da parte di questa amministrazione, verso un bene pubblico quale è la casetta dell’acqua. Innanzitutto è poco o per nulla pubblicizzata, sia sul sito internet, dove ci si aspetterebbe aggiornamenti mensili su analisi dell’acqua, costi e quantità di acqua erogata (l’apposita sezione, sarà un caso, ma viene aggiornata quando “qualcuno” si lamenta), che a livello mediatico e/o d’informativa al pubblico (non abbiamo mai visto in 5 anni di funzionamento un solo manifesto affisso) ed i risultati di questo “disinteresse”, purtroppo, non sono tardati ad arrivare.

“Dall’analisi di quanto l’amministrazione ci ha comunicato, nella risposta alla prima interrogazione, emerge che il margine di utile fatto dalla casetta è drasticamente calato, passando da un +7.343 euro del 2014 ad essere di poco sopra lo zero, nel 2017, con una quantità di acqua erogata quasi dimezzata in 4 anni. I costi di manutenzione annuali si aggirano attorno ai 10 mila euro e nel 2018 si prevede di spenderne 12 mila, ma con questo andazzo si rischia seriamente che la casetta dell’acqua vada in perdita: una sconfitta per questa Amministrazione. Lo scopo dell’interrogazione e degli accessi agli atti che abbiamo approntato è quello di capire cosa sta accadendo, perché spendiamo così tanto di manutenzione e quali sono le reali intenzioni di questa amministrazione”.

“Noi crediamo che invece che questo servizio pubblico vada rilanciato e salvaguardato, a vantaggio dell’ambiente dei cittadini che ne usufruiscono: Avere la Casetta dell’Acqua a totale gestione pubblica (unica in tutta la Liguria) deve essere, inoltre, motivo d’orgoglio di questa amministrazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.