IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni politiche, ecco i possibili candidati savonesi del Pd: “Onestà e trasparenza a beneficio dei cittadini”

Tra i possibili candidati due conferme e tanti "volti noti"

Provincia. Gli attuali deputati Anna Giacobbe e Franco Vazio e poi il capogruppo Dem in consiglio comunale a Savona Cristina Battaglia, il vice presidente del parlamentino savonese (nonché consigliere provinciale) Elisa Di Padova, l’ex sindaco di Cairo Fulvio Briano, il consigliere regionale Luigi De Vincenzi, l’attuale presidente della Provincia Monica Giuliano, il consigliere provinciale Renato Zunino e il vice sindaco e assessore di Albissola Marina Nicoletta Negro. Sono questi i nomi indicati dalla federazione savonese del Pd come possibili candidati alle elezioni politiche del prossimo 4 marzo.

Le scelte sono frutto di un’attenta consultazione con tutti gli iscritti: “La federazione di Savona – spiegano dal Pd di Savona – ha realizzato un percorso di confronto negli organismi e con i circoli al fine di creare le migliori condizioni di partenza per una campagna elettorale che sappiamo difficile e che sconta una stagione nella quale, al di là del quadro nazionale, abbiamo registrato nella nostra regione e nel nostro territorio una crisi di consenso. Esistono tuttavia le condizioni per mobilitare il Pd, le sue strutture, i militanti e gli iscritti e per realizzare una connessione con parti importanti della società, anche sulla base dei risultati del lavoro parlamentare e dell’azione di Governo di questi anni Per questo è importante salvaguardare e valorizzare la tenuta unitaria e l’impegno dell’insieme del partito”.

“È importante inoltre offrire all’elettorato l’immagine e la sostanza di una forza capace di parlare alle diverse sensibilità ed interessi presenti nella società, con un equilibrio e una forza che sappiano rappresentare in pieno il Pd. I parlamentari uscenti del nostro territorio, Anna Giacobbe e Franco Vazio, hanno dato la propria disponibilità a ricandidarsi. Il giudizio della federazione, dei circoli e degli iscritti sul lavoro realizzato, in diversi ambiti e settori, dai due nostri parlamentari è convintamente positivo. La Federazione di Savona chiede che la posizione di capolista del collegio plurinominale della Camera ‘Liguria Ponente’ sia assegnata a un candidato della provincia di Savona, per garantire la presenza minima di un eletto al ponente ligure. Inoltre, quale condizione per esprimere la massima competitività nel difficile, ma contendibile, collegio uninominale di Savona, si evidenzia la necessità che il candidato, ulteriore e diverso rispetto al capolista della lista proporzionale, sia rappresentativo delle sensibilità e abbia le caratteristiche per cogliere gli obiettivi come sopra delineati”.

“Tali richieste – dicono ancora dal Pd savonese – sono le condizioni necessarie minime per garantire al Pd da un lato una reale competitività nel collegio plurinominale della Camera del ponente e nel collegio uninominale della Camera di Savona, nonché un sostegno decisivo nella difficile battaglia per il collegio uninominale di ponente del Senato, e dall’altro per costruire una prospettiva politica di forte radicamento e rilancio per traguardare la riconquista della Regione Liguria. Al fine di raggiungere gli obiettivi sopra enunciati, a seguito delle consultazioni degli iscritti si propone la rosa di nominativi composta da Anna Giacobbe, Franco Vazio, Cristina Battaglia, Fulvio Briano, Luigi De Vincenzi, Elisa Di Padova, Monica Giuliano, Nicoletta Negro, Renato Zunino”.

Il segretario provinciale Giacomo Vigliercio aggiunge: “Il Partito Democratico ha intrapreso un cammino inclusivo mobilizzando in riunioni territoriali gli iscritti, i segretari di circolo ed in gruppi dirigenti per un confronto serio, serrato ed unitario circa l’inizio del percorso elettorale. L’unitarietà’ di condivisione e di scelte ha portato all’elaborazione di questo documento unitario condiviso dall’intera segreteria provinciale. La campagna elettorale che si aprirà tra poco sarà breve e anche difficile ma siamo consapevoli delle buone riforme portate avanti dai governi a guida Pd, cercheremo di spiegare che nella situazione data abbiamo ottenuto buoni risultati sia economici come risulta dai dati Istat sul Pil e sull’occupazione e sia sul sociale dove abbiamo fatto riforme storiche che da anni si aspettava quali le unioni civili, il dopo di noi ed il testamento biologico, traguardando il paese da una situazione drammatica dopo le dimissione dell’ultimo governo Berlusconi con un paese in prefallimento ad una situazione di tranquillità economica post-crisi e che se i cittadini ci confermeranno la fiducia sarà sicuramente da migliorare mettendo in sicurezza il paese in via definitiva”.

“Durante le riunioni svoltesi si è appreso un giudizio convintamente positivo del lavoro dei nostri parlamentari che si sono resi disponibili ad una loro candidatura, contestualmente si è chiesto agli iscritti se ci fossero altre personalità nei territori meritevoli per il loro profilo e lavoro di essere presi in considerazione per una candidatura al Parlamento. Il Partito Democratico con i nomi espressi dal territorio è sicuro che chiunque rappresenterà il territorio del ponente ligure promulgherà il massimo impegno con onestà e trasparenza per mantenere, garantire e migliorare le condizioni sociali ed economiche dei cittadini savonesi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.