IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cross: l’Alba Docilia va forte nel campionato regionale di società

A Le Manie si è svolta la prima prova: ecco i piazzamenti dei giovani biancoblù

Albisola Superiore. Atletica Alba Docilia sugli scudi alla campestre de Le Manie: numerosi i giovani atleti biancoblù presenti che hanno fatto squadra nelle rispettive categorie ed hanno messo il primo tassello per il campionato regionale di società di cross.

Su tutti la vittoria nella categoria Cadette (2 km) di Martina Stranieri. L’atleta allenata da Stefano Freccero, che già l’anno scorso ha dimostrato di ben figurare sulle distanze più lunghe, nonostante gli obiettivi futuri siano altri, ha vinto una prova difficile, con le prime tutte in una manciata di secondi. Nella stessa gara grande prestazione di Francesca Gorlani 17ª; Margherita Marchetti è 32ª, Giulia Rosso e Arianna Caviglia rispettivamente 43ª e 44ª.

Il secondo risultato di giornata lo fa registrare la sorella minore di Martina, Aurora Stranieri, che al debutto nella categoria Ragazze (1,5 km) si piazza al 7° posto seguita a ruota da Matilde Nani 8ª e Anna Rossello 9ª. Proprio la squadra under 14 dell’Alba Docilia attualmente è prima nel CDS Ragazze, risultato che andrà difeso con le unghie a febbraio nella seconda prova del campionato. Sempre nella stessa gara ottimo 12° posto dell’esordiente Beatrice Formento; completa la squadra ragazze Rebecca Marchetti 43ª al traguardo.

Nella categoria Cadetti (3 km) compongono la squadra biancoblù Gabriele Rota 38°, Habtu Danielli 41°, Pietro Emanuele Cavallo 42°, Gabriele Napoli 45°, Stefano Siri 57°, Matteo Boggiano 60° e Lorenzo Formento 62°; tre sue cinque al primo anno di categoria hanno ben figurato in una prova difficile al debutto con la nuova distanza, passata da 2,5 km a 3 km. Buona la prova dei Ragazzi (1,5 km): 26° Simone Cuccureddu e 62° Alessandro Rossello.

Un’altra dimostrazione del lavoro trasversale svolto dai due gruppi di lavoro (Albisola e Vado Ligure), sempre presenti dai lanci lunghi alle campestri, dalle indoor all’outdoor, senza la fretta di rincorrere i risultati – spiegano i dirigenti dell’Alba Docilia -. Ci si allena su tutte le specialità, si sfruttano tutti i momenti di confronto e, perché no, a volte si vince, rimanendo con i piedi per terra, come da nostra abitudine, ricordando che stiamo lavorando per i prossimi anni; nelle categorie giovanili si gettano le basi per l’agonismo degli anni a venire, e come l’esperienza ci insegna più la base è ampia più solido sarà il futuro“.

Per quanto riguarda gli atleti dell’Alba Docilia che militano nella Trionfo Ligure, a Padova, ai campionati italiani prove multiple indoor 2018. grande prestazione di Francesca Ferro che con 2855 punti si piazza 14ª tra le Juniores mettendo a segno bei personali nel lungo e nei 60hs.

Sempre a Padova un grande Gabriele Scarrone sigla 49″55 alla prima uscita su anello da 200 metri, ma dimostrando margini che ci si augura possa esprimere sabato prossimo agli italiani Under 23.

A Bra, al meeting di velocità, grande miglioramento per Marino Furlanetto nei 60hs: 8″35 per lui, seguito a ruota da Alberto Cavallo, in costante crescita con 8″54.

Tornando al cross a Le Manie, secondo posto nella categoria Juniores per Oliver Duke, che ha lottato fino alla fine per la prima posizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.